Ottobre 2023 Le uscite discografiche

Ottobre 2023 Le uscite discografiche

Settimana dal 16 al 22 ottobre

Double Portrait - Giuseppe Millaci & Vogue Trio

Album del mese

A settembre 2023, secondo i voti dei lettori, l’album preferito è stato..

Sostieni il nostro impegno, leggi e commenta i nostri articoli, dai uno sguardo alle proposte commerciali, unisciti ai nostri canali social.

image-coming-soon

Data di uscita: 19/10/2023

Genera – Active Observation

Il titolo del primo album dei Genera si riferisce a un’osservazione attiva che contrasta l’indifferenza diffusa con un atteggiamento sperimentale, promuovendo un processo di apprendimento dalle esperienze. La musica dell’album è stata registrata in una singola sessione dopo una lunga fase di ricerca. Il trio ha ridotto le restrizioni strutturali, permettendo all’impulso improvvisativo di guidare la composizione. L’album combina freschezza, consapevolezza degli elementi sonori e interazione tra i musicisti. Nonostante una coerenza stilistica di base, le otto tracce esplorano vari territori sonori, dalla sperimentazione libera all’ambient, utilizzando una vasta gamma di suoni acustici ed elettronici.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Brian Melvin, Søren Lee, Mads Søndergaard – Tranesformation

Il batterista americano Brian Melvin e il chitarrista danese Søren Lee guidano un nuovo trio jazz insieme all’organista danese Mads Søndergaard. Hanno pubblicato un album tributo a John Coltrane chiamato “Tranesformation”, che è un omaggio a questo leggendario musicista. Il trio fonde l’eredità di Coltrane con le loro interpretazioni, promettendo un’esperienza musicale emozionante. Ciascun membro del trio porta la propria esperienza e creatività unica al progetto. Brian Melvin ha un notevole background musicale, mentre Søren Lee è noto per la sua abilità chitarristica e Mads Søndergaard è un rinomato organista. Dopo esibizioni in diverse parti del mondo, il trio si prepara a ulteriori spettacoli in Europa e altrove. Condividono una passione profonda per il jazz e sono pronti a fare una marcata impressione sulla scena jazz con “Tranesformation”.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Bex Burch – There is only love and fear

Nel novembre 2021, la compositrice e musicista Bex Burch ha compiuto un viaggio attraverso l’Europa per partecipare al Festival Le Guess Who? a Utrecht. Questo viaggio ha portato alla creazione del suo album di debutto, “There is only love and fear”. L’album è il risultato di collaborazioni con talentuosi musicisti di International Anthem e incorpora suoni della natura. La musica è descritta come “minimalismo disordinato” e riflette la semplicità della vita e della creazione sonora. L’album è un’ode all’amore e alla scelta di diffondere amore nel mondo anziché paura.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Rob Luft – Dahab Days

Il rinomato chitarrista britannico Rob Luft sta per lanciare il suo atteso terzo album, “Dahab Days”. Dopo il successo dei suoi primi due album, Luft si è affermato come uno dei principali chitarristi jazz europei. “Dahab Days” rappresenta un’ulteriore espansione delle sue capacità musicali, ispirato dal suo tempo trascorso in Egitto durante la pandemia. L’album presenta un suono unico arricchito da un quartetto d’archi e dimostra la crescita artistica di Luft. I membri eccezionali della sua band e le collaborazioni con altri musicisti di spicco confermano il suo talento. “Dahab Days” è un passo significativo nella sua carriera, offrendo composizioni affascinanti e contemporanee che spingono i confini del jazz.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

John and David Sneider – Sneid Remarks

I trombettisti-compositori John e David Sneider, padre e figlio, esplorano le possibilità musicali e il potenziale del formato a due trombe nel loro nuovo album per Cellar Live. Gli Sneider sono qui raggiunti dal pianista Jeb Patton, dal bassista Ugonna Okegwo e dal batterista Andy Watson, per esplorare alcune storie profondamente personali e avvincenti attraverso la loro musica.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Kate Gentile – Find Letter X

Una breve comunicazione direttamente dall’autrice, Kate Gentile, presenta questo album musicale chiamato “FIND LETTER X”. Il lavoro si presenta sotto forma di un triplo disco con tre CD che presentano una varietà di brani concepiti originariamente come un unico album in tre parti, ma i dischi hanno identità distinte e possono essere ascoltati singolarmente.
La band è composta da quattro membri, inclusi il narratore, e gli strumenti suonati sono il sassofono tenore, clarinetto e clarinetto basso, il pianoforte, il Prophet-6, i sintetizzatori modulari, l’elettronica, il basso acustico ed elettrico, e la batteria.
L’album, disponibile in pre-ordine, sarà pubblicato dal 20 ottobre su Pi Recordings. Ci sono anche due tracce di anteprima disponibili per l’ascolto. Le copie fisiche dell’album sono presentate in un unica confezione pieghevole a 10 pannelli, con l’arte e il design curati dall’autrice.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Atley King – Unconditional
image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Tom Berkmann – Journey

Tom Berkmann è un talentuoso musicista e compositore che ha attraversato un lungo percorso di scoperta musicale. Cresciuto tra le tranquille Alpi Bavarese, ha sviluppato un amore per la musica ascoltando dischi rock nella sua giovinezza. Ha poi studiato contrabbasso e jazz a Monaco, Berlino e New York, formando una solida base musicale.
Il suo album di debutto come leader e compositore, “Journey,” presenta una varietà di brani che mescolano sofisticazione jazz con melodie accattivanti. La sua musica è ancorata dal profondo suono del contrabbasso e le composizioni sono complesse ma accessibili.
L’album è suonato da un gruppo di talentuosi musicisti di Berlino e offre una serie di brani che spaziano dall’energia di New York alla melodia di ispirazione brasiliana. Ogni brano offre spunti per solisti eccezionali.
“Journey” è un viaggio musicale che riflette le influenze e le esperienze di Berkmann, offrendo al pubblico un’esperienza personale e appagante.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Josh Cole – Kind Mind

Dopo la registrazione live del 2020, che si concentrava sull’approccio “intimo e inventivo” dell’improvvisazione del trio fino a quel momento, il nuovo album in studio adotta un approccio completamente diverso. Basato su 6 nuove composizioni di Josh Cole e con un maggior uso di elettronica e campionamenti (con l’aiuto di Matthew Pencer e Sandro Perri), la musica è più sobria e minimale, con chiarezza nelle composizioni. Sebbene emergano momenti di improvvisazione come nella registrazione live, questi momenti contribuiscono a una narrativa riflessiva profonda presente nell’album.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Chris Botti – Vol.1

Il trombettista Chris Botti annuncia l’uscita del suo primo album su Blue Note Records, intitolato “Vol. 1”, il 20 ottobre. Dopo il suo successo nel mondo della musica strumentale e pop, Botti ritorna al jazz acustico e agli standard classici con un piccolo gruppo. L’album presenta nuove interpretazioni di brani famosi e una cover dei Coldplay. Botti sarà in tour negli USA e tornerà al Blue Note New York per una residenza durante le festività. Il disco, prodotto da David Foster, presenta collaborazioni con musicisti come Joshua Bell e Taylor Eigsti. Botti desidera un approccio più focalizzato sulla performance e l’emozione, senza arrangiamenti orchestrati. Il suo stile distintivo e la passione per il jazz emergono ancora in questo album che esplora sia brani classici che influenze contemporanee.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Kevin Hays, Ben Street & Billy Hart – Bridges

Il pianista Kevin Hays, il bassista Ben Street e il batterista Billy Hart si sono riuniti per registrare il loro secondo album in trio, “BRIDGES”. Questo album presenta composizioni originali di Hays e Hart, insieme a classici di artisti come Wayne Shorter, Bill Frisell, The Beatles e Milton Nascimento.
Il trio, noto come Hays Street Hart, ha registrato il suo primo album nel 2021 in condizioni non ottimali, ma la musica risultante era così straordinaria che è stata pubblicata. Ora, due anni dopo, si sono riuniti per registrare “BRIDGES” in condizioni di studio ideali.

Il titolo dell’album suggerisce la capacità del trio di unire generazioni, esperienze diverse e di connettere le persone attraverso la musica. Nonostante le difficoltà del mondo attuale, il trio cerca di superare malintesi e situazioni avverse attraverso la musica.
Il trio è caratterizzato da una grande stima reciproca, con Billy Hart che viene considerato una leggenda e i membri più giovani del trio che ricevono altrettanto rispetto. La musicalità di Kevin Hays, che spazia dal pianoforte al canto, si combina bene con l’esperienza di Billy Hart con i cantanti.
L’album presenta composizioni originali di Hays, tra cui “Butterfly” e “Song for Peace”, che esibiscono la sua melodicità e lirismo. Altri brani includono “Irah” di Billy Hart, “Throughout” di Bill Frisell e una versione di “With a Little Help from My Friends” dei Beatles. Il trio omaggia anche il grande Wayne Shorter con “Capricorn” e chiude l’album con la splendida composizione di Milton Nascimento, “BRIDGES”.
L’album è stato registrato dopo una tournée europea del trio. Ciò che rende l’album straordinario è la sua audace ricerca di nuove connessioni musicali, mantenendo allo stesso tempo lo spirito di curiosità e spontaneità che aveva caratterizzato il loro primo lavoro. “BRIDGES” è un’opera che unisce generazioni e offre un’esperienza musicale avvincente.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Antoine Drye – Retreat to Beauty (Oblation Vol​.​3 : Providence​!​)

Nel mondo della musica, è raro trovare un album che unisce maestria strumentale e passione senza tempo. “Retreat to Beauty (Oblation vol. 3: Providence!)” di Antoine Drye, in collaborazione con l’orchestratore Isaac Raz, è proprio uno di questi album. Questo straordinario lavoro è un omaggio al patrimonio musicale americano e un’audace esplorazione creativa.
L’album prende vita attraverso un’orchestra completa, catturando l’irripetibile atmosfera di una performance dal vivo. Antoine Drye, un virtuoso musicista, si unisce a Isaac Raz per preservare il classico stile di leggendari artisti afroamericani come Clifford Brown e Charlie Parker, mentre aggiungono nuove melodie originali che si integrano perfettamente con il repertorio tradizionale.
L’obiettivo di “Retreat to Beauty” è far rivivere e trasmettere alle generazioni future il ricco panorama della musica americana, dagli anni ’20 agli anni ’60. Questo album è una testimonianza dell’importanza della comunità e dell’arte nell’interpretazione di questo genere musicale unico.
Con un suono coinvolgente e una combinazione impeccabile di vecchio e nuovo, Antoine Drye ha creato un’opera che incanterà sia gli amanti della musica classica che quelli del jazz. “Retreat to Beauty” è un viaggio emozionante attraverso il patrimonio musicale americano che non dovreste perdervi.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Jennifer Wharton’s Bonegasm – Grit & Grace

Nel 2019, Forbes Magazine ha sottolineato che le donne nel mondo degli affari hanno bisogno di “determinazione e grazia”. La trombonista Jennifer Wharton, con la sua band Bonegasm, ha dimostrato queste qualità sfidando la sua transizione dalla musica classica al jazz. Il suo terzo album con Bonegasm, “Grit & Grace,” è un’eccezionale dimostrazione di queste caratteristiche, con composizioni di autrici donne e di Wharton stessa. Wharton ha cercato di promuovere le compositrici donne nella sua band e ha mostrato il suo impegno nel sostenere giovani donne nell’ambito musicale. L’album presenta una varietà di brani ispirati a diverse fonti e temi. Con una combinazione di determinazione e grazia, Bonegasm offre un’esperienza musicale intensa e coinvolgente.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Nat Birchall – Songs Of The Ancestors (Afro Trane Chapter II)

Questo album è stato realizzato in celebrazione degli antenati che portavano la Musica nel loro sangue e nelle ossa e la diffondevano in tutto il mondo, dai tempi più antichi fino ad oggi. La Musica attraversa continenti, culture e il tempo, e quando parla della verità, trascende la genealogia musicale e continua una linea temporale dalle fonti più antiche fino ai giorni nostri. Questo album rende omaggio alla musica e ai musicisti che mi hanno parlato dal cuore al mio, ispirandomi in così tanti modi, non solo musicali. Cedric Brooks, Count Ossie, John Coltrane, Pharoah Sanders e tutti coloro che suonano una musica altruista dal cuore. – nat birchall

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Kostas Patsiotis – October

Kostas Patsiotis, noto bassista greco, ha una carriera ricca di oltre 100 registrazioni e collaborazioni con artisti di fama internazionale. Il suo album di debutto, “October,” contiene sette composizioni originali dedicate ai sentimenti associati a ottobre. Il quartetto di musicisti che lo accompagna crea un suono dinamico ed emozionante, unendo influenze jazz tradizionali e contemporanee. L’album è stato registrato in un solo giorno ad Atene e sarà pubblicato il 20 ottobre.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Pallett – Get the blessing

I “Get The Blessing” sono una band jazz-rock di Bristol formata nel 1999 da Jim Barr e Clive Deamer, noti per aver suonato con i Portishead. Il loro settimo album, “Pallet”, uscirà il 20 ottobre. La pandemia ha influenzato il loro processo creativo, portando a registrazioni basate sull’improvvisazione. L’album presenta nove composizioni minimaliste con groove, elettronica e loop. Il titolo dell’album fa riferimento a giochi di parole e immagini. La band ha una vasta base di fan internazionali e ha fatto tour in numerosi paesi nel corso di due decenni.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Art Hirara – Echo Canyon

Il pianista Art Hirahara brilla con una sensibilità melodica inarrestabile e una vasta gamma di colori e suoni nel suo ultimo sforzo, “Echo Canyon”. In questo disco, Hirahara è affiancato dai suoi collaboratori di lunga data, il bassista Boris Kozlov e il batterista Rudy Royston, entrambi dei quali contribuiscono con idee entusiasmanti e forniscono una solida base per la sessione. “Echo Canyon” si svela gradualmente come un coinvolgente programma di composizioni originali in cui Hirahara cerca di unire i suoi pensieri personali con una sincera ammirazione per le profonde esperienze condivise da tutti noi, che spesso sono difficili da spiegare. Che siate già familiari con la musica di Hirahara o lo scopriate per la prima volta, il suo ultimo sforzo sicuramente porterà intuizioni e momenti luminosi ai fan del jazz e agli ascoltatori seri ovunque.

image-coming-soon

Data di uscita: 20/10/2023

Jouni Järvelä, Lenny Pickett, Pepa Päivinen & Jonatan Sarikoski – Jouni’s Pipe Dream

La musica descritta è quella di un quartetto composto da tre suonatori di legni e un batterista, caratterizzata da ritmi funk complessi, linee contrappuntistiche di sassofono soul e uno stile di esecuzione alla moda. Secondo il sassofonista Lenny Pickett, questa musica può essere considerata “musica da camera con strumenti a fiato misti e percussioni.”
Il nuovo album, intitolato “Jouni’s Pipe Dream,” è una collaborazione tra Lenny Pickett e il sassofonista finlandese Jouni Järvelä, con contributi anche da parte di Pepa Päivinen e Jonatan Sarikoski. Questi quattro musicisti hanno collaborato spesso negli ultimi quindici anni, il che si riflette nella loro abilità e affiatamento.
Questo album rappresenta una rarità, essendo uno dei pochi album completi di Lenny Pickett, noto per il suo lavoro come solista al sassofono tenore nella Tower of Power e come direttore musicale della band del Saturday Night Live. Il disco offre l’opportunità di apprezzare la maestria e l’espressività di Pickett da vicino.
Entrambi Pickett e Järvelä enfatizzano l’aspetto della musica da camera, sottolineando che la comunicazione durante l’esecuzione è interna al gruppo e simile a quella di un quartetto d’archi. La musica è caratterizzata da complesse strutture contrappuntistiche e ritmiche, e nonostante sia suonata solo da un trio di sassofoni, riesce a creare un suono ampio e orchestrale.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Assicurati di non perdere nessuno dei nostri articoli.

Garantiamo la tua privacy. I tuoi dati non saranno condivisi. Unisciti a 818 altri iscritti.

Ogni riproduzione è vietata se non viene citata la nostra fonte: Jazz in Family

Commenta