La puntata del 4 ottobre 2023 #279

La puntata del 4 ottobre 2023 #279

Ecco a voi la puntata del 4 ottobre 2023, la numero 279, della versione radiofonica di Jazz in Family. La 9.a edizione di questo programma nato per la radio e che potete ascoltare su quante hanno deciso di trasmetterlo.

1.
Il player della puntata

La puntata del 4 ottobre 2023 #279

Audio Player
Ascolta ora
Listen now


2.
La playlist

#Titolo BranoArtisti-Album
1Scorpio RisingEddie Henderson – Witness to History
2Big CityMalleus Trio – On/Off
3Space ChillMike Casey – Space Chill
4A.D. BossaJoshua Bruneau – Sayin’ Somethin’
5Rock City ShuffleTim Garland – In Pursuit of swing
6SaluteDaniel Villarreal – Lados B
7Gulf StreamNick Walters – Marine Moods
8Poetry in commotionJohn Lang – Earotica
9Uncle John’s BandJohn Scofield – Uncle John’s Band
10Your SongNils Landgren, Michael Wollney, Lars Danielsson – 4 Wheel Drive II

3.
Breve commento

La prima delle quattro puntate mensili di Jazz in Family, quelle che presentavamo e spiegavamo nel nostro articolo introduttivo alla IX edizione, è qui. Questa è la puntata dedicata ad alcune delle ultime novità discografiche del jazz mondiale.

Con questo specifico appuntamento, però, vogliamo condurre una riflessione profonda sul jazz come testimone della storia e delle relazioni umane, portando questa discussione in un contesto attuale. Utilizzeremo l’album “Witness to History” di Eddie Henderson come punto di partenza, nonché primo disco della playlist, ma ci spingeremo oltre per analizzare il ruolo attuale del jazz nella cultura e nelle dinamiche sociali.

Witness to history

Il jazz ha una lunga e ricca storia che si intreccia con i cambiamenti sociali, politici e culturali del mondo. È stato presente nei momenti cruciali della storia, dalle trincee della Prima Guerra Mondiale alla lotta per i diritti civili negli Stati Uniti. Questo genere musicale è stato un testimone silenzioso di tali avvenimenti, catturando le emozioni e le sfumature di un’epoca attraverso le note e le improvvisazioni dei musicisti.

Ma come il jazz può essere considerato un testimone della storia? La risposta risiede nella sua natura stessa. Il jazz è un genere musicale che abbraccia l’improvvisazione e la libertà espressiva. I musicisti jazz interpretano le loro emozioni e le storie del loro tempo attraverso la musica. Questa capacità di catturare l’essenza di un’epoca lo rende un autentico archivio sonoro della storia.

Il titolo dell’album di Eddie Henderson, “Witness to History,” ci ricorda che il jazz è sempre stato lì, in background, quando gli eventi cruciali si svolgevano. È stato la colonna sonora delle lotte e delle vittorie, delle passioni e delle sofferenze, e ha riflettuto le interazioni umane in modi profondi e significativi.

Ma il jazz non è solo un testimone passivo; è anche un catalizzatore delle relazioni umane. La musica jazz ha il potere di unire le persone attraverso la condivisione di emozioni e idee. È un linguaggio universale che supera le barriere culturali e linguistiche, connettendo le persone in modi che vanno al di là delle parole.

Attraverso il jazz contemporaneo, i musicisti continuano a narrare le storie e a esprimere le sfide e le speranze della società odierna.

L’album di Eddie Henderson, “Witness to History,” è un esempio di come il jazz possa rimanere rilevante nel XXI secolo. In questo disco, Henderson non solo celebra la sua illustre carriera, ma offre anche una prospettiva contemporanea sulla musica jazz. Attraverso le sue composizioni e le improvvisazioni, riflette sulle sfide globali, come il cambiamento climatico, l’uguaglianza sociale e la ricerca della verità.

Testimone storico, faro di speranza

Questo ci porta a interrogarci: come può il jazz, un genere con radici profonde nella storia, affrontare le questioni urgenti del nostro tempo? La risposta sta nella sua natura intrinseca di adattabilità. Il jazz è sempre stato in grado di assorbire nuove influenze, abbracciare nuove tecnologie e abbracciare la diversità culturale. In un mondo in rapida evoluzione, il jazz è un faro di creatività e di speranza.

L’album “Witness to History” e la sua musica ci invitano a riflettere sul presente, a esplorare le complessità del mondo attuale e a nutrire la speranza per un futuro migliore. È un richiamo all’azione, una chiamata a essere testimoni attivi della nostra epoca e a contribuire al cambiamento positivo attraverso la musica e l’arte.

Oggi, il jazz non è solo un testimone della storia, ma un attore nel dramma in corso della vita umana. È un potente strumento per la comprensione, la connessione e la trasformazione. La prossima volta che ascoltate una traccia jazz o esplorate il mondo musicale di Eddie Henderson, ricordate che state partecipando a un dialogo continuo sulla nostra storia e sul nostro futuro.

Restate con noi per ulteriori discussioni sulla nostra musica del cuore e condividete le vostre riflessioni sul ruolo del jazz nella cultura e nelle relazioni umane. La vostra voce è parte integrante di questo meraviglioso mondo musicale.

#CiMettiamoPassione

Condividete questo articolo sui vostri canali social. Fate ascoltare del jazz ai vostri amici.

BUON ASCOLTO & SIATE GRANDI!!!

Supportaci

Sostieni il nostro impegno, leggi e commenta i nostri articoli, dai uno sguardo alle proposte commerciali, unisciti ai nostri canali social.

Ogni riproduzione è vietata senza citare la nostra fonte: Jazz in Family

Iscriviti alla nostra Newsletter

Assicurati di non perdere nessuno dei nostri articoli.

Garantiamo la tua privacy. I tuoi dati non saranno condivisi. Unisciti a 823 altri iscritti.

Lascia un tuo commento

Scopri di più da Jazz in Family

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading