Jazz in Family - Il luogo dove le varie anime del jazz si ritrovano in famiglia

Blog

450 Articles

from Rome to Cracow – Aldo Joshua Quartet

from Rome to Cracow – Aldo Joshua Quartet

from Rome to Cracow – Aldo Joshua Quartet (Alfa Music – 2019)

Release: 22 febbraio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Attiva il servizio di notifiche push per ascoltare questo prodotto discografico quando sarà disponibile su un servizio di streaming on-line.

Aldo Joshua non è il nome di un giovane musicista jazz alla prima esperienza. Non è nemmeno il nome di un musicista straniero.

Aldo Joshua è un musicista nato a Napoli, trapiantato a Roma e con forti radicamenti a Cracovia (Polonia).

La sua attività musicale risale alla seconda metà degli anni ’70 del secolo scorso. Nasce come pianista classico ma, grazie all’incontro con Bruno Tommaso, diventa un apprezzato jazzista di trombone. Questa in sintesi la biografia di questo artista che potete approfondire, volendo, sul suo sito (Aldo Iosue – suo vero nome).

Nel disco si può sentire suonare una formazione composta solo da artisti polacchi, proprio a sottolineare l’inteso legame di Joshua con questa terra. Essi sono: MATEUSZ SZCZYPKA alla chitarra; PIOTR POLUDNIAK al contrabbasso;  GRZEGORZ MASLOWSKI alla batteria. Le musiche sono composte dallo stesso band leader e sono brani dal carattere differente, secondo quanto si legge dai primi comunicati stampa. 

Renaissance – Francesco Caligiuri Quintet

Renaissance – Francesco Caligiuri Quintet

Renaissance – Francesco Caligiuri Quintet (Dodicilune – 2019)

Release: 25 febbraio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Attiva il servizio di notifiche push per ascoltare questo prodotto discografico quando sarà disponibile su un servizio di streaming on-line.

La puntata del 14 febbraio 2019 #120: TERZO TEMPO

by jazzinfamily 0 Comments
La puntata del 14 febbraio 2019 #120: TERZO TEMPO

La puntata del 14 Febbraio 2019 di TERZO TEMPO “rompe” con gli schemi utilizzati fino ad ora.

Vi avvisiamo, nulla a che fare con i festeggiamenti di S.Valentino e degli innamorati.

Questa settimana ci limitiamo ad offrire il minimo indispensabile. Seguendo il solito schema lasciamo a voi la scelta di approfondire alcuni album che abbiamo trasmesso, andando ad approfondire sulle singole pagine dei dischi. 

Anche qui, nessun commento o introduzione particolare alla puntata radiofonica. Lasciamo tutto a voi: decisioni di ascolto, di lettura e di commento – se volete. 

Noi ci “riposiamo”! 

Questa Settimana

  1. Il podcast e la playlist
  2. Il mini commento su alcuni album
  3. La Top Jazz Album
  4.  …on tube!!!

Il Podcast

Prima di tutto, ecco il player per poter ascoltare la puntata numero 119 di Jazz in Family. Puntata che, come consuetudine, è andata in onda sulle radio che trasmettono il nostro format radiofonico.

La playlist della settimana

TitoloArtista/GruppoAlbum
BlacksmithJazz Funk SoulLife And Times
Congratulations and CondolencesAllison Miller’s Boom Tic Boom, Allison MillerGlitter Wolf
More Or LessStanic BoulevardStanic Boulevard
JoyYonathan AvishaiJoys And Solitudes
Andar per quarte – LiveNew Project Orchestra, Bruno TommasoL’America bagnata dal Mediterraneo (Live)
EnkiduBonhoraEnkidu
Samba D’blueSara Della Porta, Andrea Rea, Daniele Sorrentino, Gregory Hutchinson, Daniele Cordisco, Walter RicciThe Spiral Quartet
Bring It On Home To MeRoy HargroveEarfood

Nella playlist della puntata

Ci piace segnalare ed evidenziare:

(cliccando sulle cover degli album verrai reindirizzato al loro ascolto su una piattaforma di streaming) 

Questa settimana rompiamo gli schemi anche in questa sezione dell’articolo.

Nella puntata abbiamo trasmesso alcuni brani estratti da album di jazz italiano che abbiamo già presentato e commentato nella sezione delle nuove uscite discografiche.

Per non dilungarci troppo, poiché li abbiamo ritenuti particolarmente interessanti  ecco, di seguito, i link alle rispettive pagine. 

TOP JAZZ ALBUM

Un semplice promemoria sulla sua esistenza.

Durante la settimana, meglio ancora ora, buttateci un occhio per verificare che non vi sia sfuggito qualche disco tra quelli che finora vi abbiamo segnalato. Ricordatevi di indicare il vostro album preferito ma, sopratutto, godetevi la musica in essa contenuta.

... on tube!!!

Per concludere, ecco a voi alcuni dei brani inseriti nella playlist radiofonica in formato video. 

Buona visione!!! 

Attivate le notifiche per il prossimo appuntamento di TERZO TEMPO e non mancate di esserci.

Bye, bye!!!

Piano 4hands – Stefania Tallini e Cettina Donato

Piano 4hands – Stefania Tallini e Cettina Donato

Piano 4hands – Stefania Tallini e Cettina Donato (Alfa Music – 2019)

Release: 22 Febbraio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Attiva il servizio di notifiche push per ascoltare questo prodotto discografico quando sarà disponibile su un servizio di streaming on-line.

Il comunicato dell’ufficio stampa, in merito a questa pubblicazione, esordisce informandoci che esso “è il primo progetto jazz al mondo formato da due pianiste che condividono lo stesso pianoforte.”

Fidandoci più dell’ufficio stampa che della nostra memoria, confermiamo quanto affermato.

In attesa di poterlo ascoltare, continuiamo ad affidarci al comunicato di presentazione che abbiamo ricevuto, per poter offrirvi qualche informazione.

“Nasce dall’incontro di 

due nomi di spicco del jazz italiano: le pianiste, compositrici e arrangiatrici Stefania Tallini e Cettina Donato. 

L’omonimo album “Piano 4Hands”in uscita il 22 febbraio è una produzione dell’etichetta AlfaMusic e comprende 11 composizioni originali firmate dalle due artiste, che assumono tra loro un carattere di complementarietà, esaltando quindi la ricchezza e le differenze dei due distinti percorsi professionali.

La carriera internazionale di queste artiste è lunga e ricca di riconoscimenti e, insieme alla scelta di condividere lo stesso pianoforte a quattro mani durante le esecuzioni, rende il loro duo particolarmente interessante: sulla tastiera, l’incontro-scontro tra due personalità forti e diverse tra loro, unite da una attrazione musicale e animica. Il loro, è uno di quei sodalizi karmici che lasciano il segno. Come sottolinea il critico Ashley Kahn nelle liner notes del disco, ascoltando il disco 

“sembra inevitabile che le due pianiste si siano incontrate e abbiano deciso di fare musica insieme”.   

Registrato, missato e masterizzato lo scorso autunno presso l’AlfaMusic Studio di Roma, il disco ospita due grandi artisti. Per il brano “Amori Miu”, il noto attore e regista Ninni Bruschetta che con Cettina Donato ha stretto una speciale sinergia artistica attraverso varie collaborazioni teatrali; nell’album recita una poesia dello scrittore Antonio Caldarella, accompagnato proprio dalla pianista siciliana. Altro pregevole special guest è il clarinettista Gabriele Mirabassi ospite nel brano “A Veva” di Stefania Tallini, con la quale ha inciso in passato due album: “Maresia” in quartetto e “Passodoble” in duo. “

Come voi, restiamo in ansiosa attesa per il suo primo ascolto.

Vocal Gate – Antonella Chionna

Vocal Gate – Antonella Chionna

Vocal Gate – Antonella Chionna (Alfa Music – 2019)

Release: 18 Marzo 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Hip! [The Blossom Dearie Songbook] – Silvia Manco

Hip! [The Blossom Dearie Songbook] – Silvia Manco

Hip! [The Blossom Dearie Songbook] – Silvia Manco (Parco della Musica – 2019)

Release: 15 Febbraio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Annunciato con grande anticipo, ma senza una data nota, esce, finalmente, il nuovo disco di Silvia Manco.

L’album prende il titolo di Hip! [The Blossom Dearie Songbook] ed è un omaggio ad una pianista e vocalist americana:  Blossom Dearie.

L’importanza di questo lavoro va sottolineato. La Dearie è un artista talmente poco nota in Italia che a tutt’oggi non esiste una pagina di wikipedia in italiano sulla sua figura. Eppure, la Blossom non era una pianista e cantante di poco conto, come possiamo leggere nel profilo in lingua inglese e, ulteriormente apprezzare, grazie a questo disco di Silvia Manco.

” Il cd è prodotto da Parco della Musica Records e Jando Music ed è stato realizzato da Silvia negli studi di registrazione dell’Auditorium di Roma Parco della Musica con il suo trio americano formato da Dezron Douglas al contrabbasso e Jerome Jennings alla batteria e con la partecipazione di due straordinari ospiti: Enrico Rava e Max Ionata. Silvia Manco rende omaggio ad un’artista di culto tutta da riscoprire, raccogliendone l’eredità e facendo suo, con un tocco di contemporaneità, un repertorio senza tempo tratto dal ricercato Songbook di Blossom Dearie (Jando Music)”.

Top