Fearless Five di Enrico Rava: Recensione Completa

Fearless Five – Enrico Rava

Etichetta discografica: Parco della Musica Records

Data di uscita: 5 luglio 2024

Enrico Rava, una delle figure più influenti e rispettate nel panorama jazzistico internazionale, torna con un nuovo album intitolato Fearless Five. Questo progetto, pubblicato il 5 luglio 2024 dalla Parco della Musica Records, vede Rava alla guida di un quintetto di giovani musicisti di grande talento. Ma chi è Enrico Rava? Nato a Trieste nel 1939, Rava ha iniziato la sua carriera musicale negli anni ’60, rapidamente affermandosi come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo. Le sue collaborazioni con leggende del jazz come Gato Barbieri, Steve Lacy, Carla Bley, e molti altri, hanno consolidato la sua reputazione a livello mondiale.

Listen, Watch, Follow

Il luogo dove le varie anime del jazz si ritrovano in famiglia

Aspetti Unici e Innovativi di Fearless Five

Genere e Influenze Musicali

Fearless Five è un disco che sfida le convenzioni, caratterizzato da un mix eclettico di stili jazzistici. Le influenze spaziano dal bebop al free jazz, passando per elementi di musica contemporanea. Questo album è una testimonianza della capacità di Rava di reinventarsi e innovare, pur rimanendo fedele alle radici del jazz.

Analisi dei Brani

Tra i brani più significativi troviamo “Lavori Casalinghi”, una traccia di oltre 11 minuti che apre l’album con un’energia vibrante e dinamica. “Spider Blues”, con i suoi quasi 9 minuti, è un blues avvolgente che mette in risalto l’abilità improvvisativa dei musicisti. Un’altra traccia degna di nota è “Amnesia”, che in poco più di 4 minuti riesce a catturare un’atmosfera malinconica e riflessiva.

I Musicisti di Fearless Five

Il quintetto “senza paura” di Rava include Matteo Paggi al trombone, una scoperta recente di Rava, Francesco Ponticelli al contrabbasso, Evita Polidoro alla batteria e voce, e Francesco Diodati alle chitarre. Ognuno di questi musicisti porta una propria unicità e freschezza al gruppo, creando una sintonia quasi telepatica durante le performance.

Con questo gruppo mi sento come su un’isola ideale, dove ognuno dà e ognuno ricevere quello di cui ha bisogno. C’è grandissima libertà ma rispetto reciproco, ognuno è in ascolto dell’altro, come in una democrazia perfetta che solo il jazz può rappresentare.
I musicisti hanno tutti questa grande capacità, quasi telepatica, di ascoltare e interagire agli input. Ma ci vuole anche coraggio per stare su quest’isola. Circondata a volte da un mare minaccioso, a volte meno, visti i tempi così difficili che stiamo vivendo, rimane pur sempre la mia isola ideale dove amo vivere e suonare

Enrico Rava

La Produzione

Registrato a febbraio 2024 presso la Casa del Jazz di Roma, l’album è stato curato da una squadra di tecnici esperti. La registrazione è stata effettuata da Roberto Lioli, mentre il mixaggio e la masterizzazione sono stati curati rispettivamente da Lioli e Massimiliano Cervini presso l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone. La supervisione di tutte le fasi di registrazione, mixaggio e masterizzazione è stata affidata a Roberto Catucci, assicurando una qualità sonora eccellente.

Commenti e Recensioni

La nostra nuova rubrica di proposte musicali provenienti da differenti culture e stili musicali.

Il nuovo album di Rava ha già ricevuto recensioni entusiastiche da critici musicali e organi di informazione. C’è chi ha definito Fearless Five come “un’ode alla creatività e all’innovazione”, mentre un altro ha lodato l’album per la sua “profonda esplorazione delle possibilità del jazz contemporaneo”.

Conclusione

Fearless Five è un album che rappresenta il meglio del jazz contemporaneo, grazie alla guida esperta di Enrico Rava e al talento dei giovani musicisti che lo accompagnano. La combinazione di esperienza e freschezza crea un lavoro straordinario che merita di essere ascoltato e apprezzato da tutti gli amanti del jazz. Concludendo, posso dire senza esitazione che Fearless Five è un disco imperdibile che segna un nuovo capitolo nella carriera di Rava e nella storia del jazz.

Ogni riproduzione è vietata senza citare la nostra fonte: Jazz in Family


Scopri di più da Jazz in Family

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Lascia un tuo commento

Scopri di più da Jazz in Family

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading