Novembre 2023 Le uscite discografiche

Novembre 2023 Le uscite discografiche

Settimana dal 20 al 26 novembre

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Benet McLean – Green Park

Benet McLean, un talento eccezionale che ha studiato il violino fin dall’età di 3 anni, ha inizialmente guadagnato notorietà nella scena jazz di Londra come pianista, pubblicando album acclamati dalla critica. Ora torna al suo primo strumento, il violino, con l’album intitolato ‘Green Park’, previsto per l’uscita il 24 novembre.
La carriera di McLean lo ha visto collaborare con numerosi artisti internazionali nel mondo del jazz e della musica, e nel suo nuovo album è affiancato da talentuosi musicisti londinesi. ‘Green Park’ combina diverse influenze, dal hard bop alla fusion, per creare un’esperienza musicale che spazia tra melodie gioiose e pulsazioni intense. L’album è stato registrato con un approccio organico per catturare le performance in modo sincero ed emotivamente coinvolgente.
L’ispirazione dietro ‘Green Park’ è stata la riflessione sul cambiamento dell’atmosfera e dell’energia nelle vite delle persone negli ultimi anni, e l’album cerca di catturare queste energie mutevoli attraverso la musica.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

The Stance Brothers – Duktus

Il batterista e produttore finlandese Teppo “Teddy Rok” Mäkynen, con il suo alias The Stance Brothers, sta tornando con un nuovo album completo dopo più di 10 anni. L’album, intitolato “Duktus”, offre un mix di jazz funk con influenze moderne, evidenziando una continua evoluzione del suono di Mäkynen. The Stance Brothers è nato come un progetto solista in studio che esplora una vasta gamma di strumenti e idee musicali. Dopo il loro primo album di successo nel 2007, il gruppo ha anche intrapreso esibizioni dal vivo molto amate nella scena musicale di Helsinki. Questo nuovo album presenta un suono più sintetico e “postmoderno”, incorporando voci ospiti in modo discreto e mantenendo la sensazione distintiva del funk.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Sven Dam Meinild, Jacob Anderskov, Kasper Tom – Spectral Entanglements

Sven Dam Meinild, Jacob Anderskov e Kasper Tom si sono esibiti insieme per la prima volta in un concerto intimo a Copenaghen, scoprendo una speciale unione musicale. Il loro primo album, ‘Spectral Entanglements’, è un’opera completamente improvvisata con una struttura compositiva astratta. Utilizzano armonici naturali e serie degli armonici per guidare la loro musica, creando un’atmosfera di tensione e interazione. I titoli delle tracce riflettono l’ispirazione dietro ogni performance. La formazione di trio è atipica senza basso, e il suono dell’album è delicato e dinamico. Ogni membro del trio è rispettato nella scena jazz europea: Jacob Anderskov ha oltre 20 album e numerosi premi, Kasper Tom è noto per la composizione contemporanea e l’improvvisazione libera, mentre Sven Dam Meinild è un versatilissimo sassofonista.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Bernie Senensky – Moment to moment

Il testo del comunicato stampa parla della divisione filosofica nel mondo del jazz tra chi lo considera un verbo, ovvero una forma di espressione libera e creativa aperta a ogni tipo di evoluzione, e chi lo intende come un sostantivo, ossia una forma di musica con pratiche tradizionali ben definite. Tuttavia, si sottolinea che questa divisione è più sfumata nella realtà e che musicisti come Bernie Senensky sono capaci di suonare in entrambe le categorie. La registrazione in questione cattura due momenti musicali distinti nella sua carriera, dimostrando la sua versatilità e abilità nel guidare diverse band nel corso del tempo. Infine, si sottolinea l’importanza dei momenti nel jazz e nella vita, e come questi momenti accumulati influenzino la musica e la vita stessa nel corso del tempo.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Ted Nash & Kristen Lee Sergeant – Holidays

Nash è un pluripremiato musicista e compositore e Kristen una cantautrice di New York City. Nash e Sergeant sono anche partner nella vita reale e collaborano anche in un progetto vinicolo chiamato Two Notes. L’album “Holidays” offre un mix di arrangiamenti musicali originali e reinterpretazioni di canzoni natalizie tradizionali. La collaborazione tra Nash e Sergeant è descritta come un equilibrio tra la profondità emotiva di Nash e la grazia di Sergeant come interprete. L’album è elogiato per la sua combinazione di nostalgia e innovazione. Una recensione sottolinea particolarmente le interpretazioni delle canzoni meno convenzionali e la diversità e precisione nell’arrangiamento musicale. In generale, l’album è visto come una celebrazione dello spirito natalizio che offre sia famigliarità che originalità.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

The Gurdjieff Ensemble, Levon Eskenian – Zartir

Levon Eskenian ha rivoluzionato la musica di G.I. Gurdjieff (ca. 1877-1949) attraverso arrangiamenti ispirati per strumenti folk, aprendo nuove prospettive sulla fonte di ispirazione di Gurdjieff. Il suo terzo album con il Gurdjieff Ensemble, chiamato “Zartir”, esplora diverse dimensioni musicali. Alcuni brani mettono in luce l’influenza della tradizione armena degli ashughs, mentre altri enfatizzano la musica per la danza sacra. Un momento culminante è rappresentato da “The Great Prayer”, una collaborazione coinvolgente con il National Chamber Choir of Armenia, che si ispira alla musica rituale di varie religioni.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Geri Allen & Kurt Rosenwinkel – A Lovesome Thing

Questa eccezionale collaborazione, unica nella sua registrazione, tra le grandi del jazz Geri Allen e Kurt Rosenwinkel ha avuto luogo dal vivo nella celebre Philharmonie de Paris nel 2012. Durante questa esibizione, i due artisti suonarono con una tale sintonia che sembrava quasi condividessero una sola mente. Geri, in molte occasioni, aveva espresso il suo desiderio di realizzare una registrazione in studio per catturare il “flusso e la libertà” che aveva sperimentato suonando con Kurt quella memorabile notte a Parigi. Purtroppo, prima che tale opportunità potesse concretizzarsi, abbiamo perso Geri. Tuttavia, per fortuna, quel concerto fu registrato. Le acustiche di questa sala sono magnifiche. Questo album, prodotto da Kurt Rosenwinkel e Jana Herzen di Motéma, è dedicato alla memoria di Geri ed è veramente un “tesoro d’amore” per i fan di Geri, di Kurt e del jazz suonato al pianoforte e alla chitarra.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Cykada – Metamorphosis

I Cykada sono una band musicale che prende il nome dalle cicale. Il loro secondo album, “Metamorphosis,” rappresenta un cambiamento significativo sia nella loro musica che nel mondo che li circonda. Nel 2019, hanno ottenuto successi con il loro album di debutto e suonato in numerosi festival. Tuttavia, quando sono entrati in studio per il secondo album, il mondo è stato colpito dalla pandemia di coronavirus e da altri eventi sconvolgenti, come Brexit e l’invasione russa dell’Ucraina. Questi eventi hanno portato i Cykada a riflettere sul cambiamento e sulla metamorfosi, sia a livello personale che musicale. Il secondo album mostra una evoluzione del loro stile musicale, combinando elementi jazz, elettronici, folk e rock, con l’aggiunta di nuovi membri alla band. Il titolo “Metamorphosis” riflette sia i cambiamenti nella società che quelli nella musica della band. Il messaggio principale del disco è che i cambiamenti nel mondo sono in atto, e sta a noi indirizzarli nella giusta direzione.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Steve Davis – Steve Davis Meets Hank Jones, Volume 1

“STEVE DAVIS MEETS HANK JONES, VOLUME 1” è un album che presenta il leggendario pianista Hank Jones in una delle sue ultime registrazioni, in una sessione poetica e interattiva con il trombonista Steve Davis e il bassista Peter Washington. Questa registrazione è avvenuta nel giugno 2008, poco dopo che Jones aveva subito un intervento chirurgico al cuore e poco prima del suo novantesimo compleanno. L’album rappresenta una straordinaria esibizione musicale in cui Davis improvvisa con un tono avvolgente, mentre Washington fornisce un accompagnamento elegante. La musica cattura il genio di Jones in modo eccezionale, spaziando attraverso vari stili jazz e influenze musicali, dimostrando la sua vasta eredità nel mondo del jazz.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

ZENOPHILIA – COME ON DOWN (AND FOLLOW US)

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Francesco Patti, Andrea Domenici, Giuseppe Cucchiara, Andrea Niccolai – A Sound in Common feat. Peter Bernstein

Dopo una tournée in Italia nel 2022, vista l’intesa musicale e umana gli artisti hanno deciso di creare un progetto che abbracciasse il comune ideale estetico: una musica che si sviluppa all’interno del linguaggio jazzistico.
L’album contiene composizioni originali dei membri della band e il brano “Simple as That” del grande chitarrista americano Peter Bernstein che appare come special guest dell’album, suonando in tre tracce.

image-coming-soon

Data di uscita: 24/11/2023

Irina Pavlovic – The Soulful Heritage

Leggi la recensione completa

Ogni riproduzione è vietata se non viene citata la nostra fonte: Jazz in Family

Commenta