Novembre 2023 Le uscite discografiche

Novembre 2023 Le uscite discografiche

Settimana dall’1 al 5 novembre

image-coming-soon

Data di uscita: 01/11/2023

Don Thompson, Rob Piltch – Bells​.​.​.​Now and Then

Il comunicato stampa parla dell’incredibile connessione musicale tra il polistrumentista e compositore Don Thompson e il chitarrista Rob Piltch, che è emersa durante una registrazione improvvisata avvenuta 42 anni fa nello studio di Thompson a Toronto. Questa sessione è stata recentemente rimasterizzata e pubblicata insieme a due nuove registrazioni, creando una raccolta di brani magici. Thompson, un veterano del jazz, ha una lunga carriera che comprende collaborazioni con artisti di alto calibro come Jim Hall e George Shearing. La loro connessione musicale è basata su una sorta di telepatia e una profonda empatia durante le loro esibizioni, e questa magia musicale continua a persistere nel tempo. La raccolta include una serie di brani originali che coprono una vasta gamma di stili e strumenti, dimostrando la versatilità e il talento dei due musicisti.

image-coming-soon

Data di uscita: 01/11/2023

——

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Verneri Pohjola – Monkey Mind

Il famoso trombettista jazz finlandese, Verneri Pohjola, è pronto a lanciare il suo altamente atteso album “Monkey Mind”. Collaborando con rinomati musicisti come Jasper Hoiby, Kit Downes e Olavi Louhivuori, Verneri fonde abilmente elementi tradizionali e moderni con il suo stile innovativo e la sua performance dinamica, creando un suono accattivante e distintivo. Questo nuovo album, “Monkey Mind”, consoliderà la sua posizione di artista di spicco nella scena jazz europea. Le pubblicazioni e le esibizioni live precedenti di Verneri hanno ricevuto ampi consensi, affermandolo come uno dei più talentuosi musicisti jazz della sua generazione, e rendendo questo album un’opera essenziale da parte di un autentico virtuoso del jazz europeo.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Chris Kelsey – A Faulty Wiring

“Poco tempo fa ho ritrovato un’intervista che avevo fatto al blogger Scott Hreha, nella quale dicevo: ‘Ancora e ancora torno al formato trio, di solito sax, basso e batteria, perché sembra adattarsi meglio al modo in cui penso e sento il jazz’. Il mio trio all’epoca comprendeva me stesso, il bassista Francois Grillot e il batterista Jay Rosen. Il gruppo su ‘A Faulty Wiring’ è diverso: il bassista è Phil Sirois; il batterista è Tom Cabrera. La musica realizzata da entrambi i gruppi conserva la propria identità. Ciò che rimane costante è il formato. Mentre continuo a godermi la creazione di musica con pianisti, batteristi, chitarristi o altri musicisti a fiato, non smetterò mai di tornare al trio sax, basso e batteria. È essenziale per chi sono come musicista.” – Chris Kelsey.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Michael Weiss – Hommage

Hommage è un album creato da Michael Weiss e il suo trio musicale nel corso di diversi anni. Le composizioni e gli arrangiamenti sono stati sviluppati e perfezionati durante le esibizioni dal vivo, creando un processo organico di sviluppo. Molti brani sono dedicati a persone specifiche, il che spiega il titolo dell’album.

L’album inizia con una traccia chiamata “Un Petit Quelque Chose”, una melodia allegra e semplice. Alcune tracce, come “Hale-Bopp”, derivano dalla tradizione del bebop con alcune variazioni armoniche. Altri brani, come “I’ll Remember April”, vengono eseguiti a un ritmo rilassato, mantenendo un’atmosfera tranquilla.

L’artista parla anche della sua esperienza come pianista di Johnny Griffin e condivide una traccia intitolata “The Griffin” dedicata a Griffin. Alcuni brani sono ispirati da altri musicisti come Horace Silver e Bobby Hutcherson. L’album presenta una varietà di stili e influenze musicali.

L’artista si esprime positivamente riguardo all’album e spera che possa portare piacere agli ascoltatori, invitandoli a ripetere l’ascolto.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Daniel Carter – Playfield: Magic Heart

Il collettivo sperimentale di jazz Playfield, guidato da Daniel Carter, presenta il suo secondo album in studio, intitolato “Magic Heart”. Carter, un polistrumentista, ha sempre cercato di contestualizzare il suono, facendo affidamento su performance all’aperto e sull’ambiente sonoro di New York City per orchestrare la sua musica.
Questa pratica, che è fondamentalmente improvvisativa ed sperimentale, apre ogni registrazione finale alla natura imprevedibile dei suoni estranei e offre una trama ricca per ritrarre un momento nel tempo, attingendo al mondo stesso: conversazioni, clacson delle auto, canti degli uccelli e persino altra musica lontana. Con “Stepping Out”, la prima registrazione del gruppo in studio, Carter, Luisa Muhr (Voce), Ayumi Ishito (Sax Tenore ed Elettronica), Eric Plaks (Pianoforte e Rhodes), Aron Namenwirth (Chitarra ed Elettronica), Yutaka Takahashi (Chitarra ed Elettronica), Zachary Swanson (Basso) e Jon Panikkar (Batteria) si sono riuniti per creare qualcosa di meno ambientale. Man mano che l’ambiente passava dalle strade aperte a una stanza chiusa, gli artisti hanno introdotto registrazioni di campo di cicale o camion dei gelati e nuovi effetti intensi per le transizioni durante gli interludi. I produttori Jon Rosenberg e Aron Namenwirth hanno utilizzato tecniche di missaggio dal mondo della musica pop e del cinema

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Daniel Carter, Ayumi Ishito, Eric Plaks, Zachary Swanson, Jon Panikkar – Open Question, Vol. 2
image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Will Vinson, Gilad Hekselman, Nate Wood – Urban Myth

Il Trio Grande, ispirato dal potente fiume a cui deve il nome, è una formazione musicale composta da Gilad Hekselman, Will Vinson e Nate Wood. Questo trio offre una combinazione unica di chitarra, sassofono e batteria, e nonostante ciascun membro sia altamente rispettato nel suo campo, insieme creano un’identità musicale distintiva. Il loro album più recente, “Urban Myth”, unisce influenze di jazz, pop e folk, presentando composizioni originali dei membri della band e alcune sorprendenti reinterpretazioni. La musica del Trio Grande esplora una vasta gamma di stili e offre una nuova esperienza musicale ad ogni ascolto. Come il fiume che ispira il loro nome, il Trio Grande rappresenta una forza in continua crescita che unisce diverse influenze culturali e musicali in un’unica corrente creativa.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Joey Alexander – Continuance

Il settimo album di Joey Alexander, pianista e compositore, chiamato “Continuance”, racconta la storia di un artista acclamato dalla critica che si trova al culmine della sua creatività. Questa creatività si esprime non solo come leader di una band ma anche come un compositore di successo. Nonostante abbia soli 20 anni, Alexander ha riunito il suo gruppo, composto da Kris Funn al basso e John Davis alla batteria, per portare dal palco allo studio la loro unica forma di improvvisazione, con il contributo del trombettista Theo Croker. L’album include cinque nuove composizioni originali e interpretazioni straordinarie di brani come “I Can’t Make You Love Me” (reso famoso da Bonnie Raitt) e il popolare inno “Great Is Thy Faithfulness”. Joey Alexander sta per rifare il suo ingresso sul palcoscenico globale con questa nuova produzione.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Resavoir – Resavoir

Resavoir è un progetto musicale guidato dal produttore e compositore di Chicago, Will Miller. Il loro secondo album omonimo, “Resavoir”, rappresenta una fusione di soul-jazz moderno, beat da camera e sintetizzatori. L’album è considerato il lavoro più maturo di Miller ed è caratterizzato da una collaborazione diversificata con artisti come Elton Aura, Whitney, Akenya e altri.
Will Miller ha una ricca esperienza lavorando con artisti noti come Mac Miller, ASAP Rocky, Chance The Rapper e SZA. Questo progetto gli ha permesso di creare un suono complesso ma emotivo.

Resavoir è iniziato come un progetto di gruppo e ha debuttato nel 2019 con un album elogiato dalla critica. Durante la pandemia, Miller ha ripreso le sue radici musicali, organizzando sessioni di jam e creando nuove tracce. Il nuovo album è stato scritto in tre anni ed è caratterizzato da un suono jazz-soul orientato ai beat ma anche complesso e cinematografico.

Il singolo principale, “Inside Minds”, è essenziale e spontaneo. L’intero album riflette il potere trasformativo della musica e la sua capacità di portare pace e meraviglia.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Nicole Rampersaud – Saudade

Dal 2008, la trombettista e compositrice canadese Nicole Rampersaud ha esplorato le possibilità sonore della sua tromba, creando performance soliste coinvolgenti e sperimentali. Nel suo primo album “Saudade” per l’etichetta Ansible Editions, espande ulteriormente il suo stile unico con l’aggiunta di trattamenti elettronici. La sua musica spazia da jazz cybernetico a ballate digitali e atmosfere ambientali. Rampersaud è conosciuta a livello internazionale come una improvvisatrice eccezionale e ha collaborato con artisti di rilievo. Ha suonato in importanti luoghi e festival in tutto il mondo, consolidando la sua reputazione nell’ambito della musica sperimentale.

image-coming-soon

Data di uscita: 30/11/2023

Gregory Porter – Christmas Wish

Il 22 settembre 2023, il cantante e cantautore vincitore di GRAMMY, Gregory Porter, ha annunciato il suo primo album natalizio intitolato “Christmas Wish”, che sarà rilasciato il 3 novembre attraverso Blue Note/Decca Records. L’album è un omaggio alle festività natalizie e a grandi artisti come Stevie Wonder, Ella Fitzgerald e altri. Porter ha aggiunto tre canzoni originali all’album, di cui “Everything’s Not Lost” è il primo singolo. Il disco contiene reinterpretazioni ispirate di canti natalizi e brani classici, nonché le tre nuove canzoni scritte proprio da Porter. L’album è stato registrato tra New York City e Londra e vanta la partecipazione di musicisti di talento e voci speciali, come Samara Joy. Il tema centrale dell’album è la condivisione e la cura durante il Natale, con una particolare attenzione a coloro che sono meno fortunati.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Hayes Greenfield & Dean Johnson – Lover to you

Hayes Greenfield e Dean Johnson sono due musicisti con una partnership musicale straordinaria che va oltre la normale sintonia sul palco. Si sono conosciuti mentre studiavano al Berklee College of Music negli anni ’70, ma hanno impiegato un decennio prima di iniziare a suonare regolarmente insieme a New York City. Hanno sviluppato uno stile di gioco conversativo che li ha portati a preferire la formazione del duo. Nel corso di quasi 20 anni, hanno continuato a suonare insieme e a raffinare il loro approccio.

La loro connessione musicale è profonda, consentendo loro di suonare in modo aperto ed esplorativo, spesso senza la necessità di altri musicisti. Nel corso degli anni, hanno consolidato il loro materiale durante le esibizioni mensili presso la Soapbox Gallery di Brooklyn. Nel 2023, hanno registrato queste esibizioni e hanno selezionato le migliori interpretazioni per creare l’album “Lover To You”.

L’album include una varietà di brani, tra cui composizioni originali e omaggi a grandi musicisti come Thelonious Monk e Fats Waller. La musica spazia da pezzi romantici a esecuzioni vivaci.
La partnership musicale tra Greenfield e Johnson è stata una delle più gratificanti delle loro carriere, e hanno deciso di documentarla attraverso l’album “Lover To You”.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Moonmot – 350 Million Herring

Cambiamenti di ritmo, passaggi giocosi e abbondante armonia si fondono in un contesto di jazz contemporaneo – questo è ciò che caratterizza il suono di Moonmot. Questo gruppo con membri sia svizzeri che britannici intraprenderà un tour in Inghilterra nel mese di novembre e il loro prossimo album, “350 Million Herring”, che uscirà il 3 novembre, è sorprendentemente atteso. Non sorprenderà affatto che ogni appassionato della scena musicale londinese percepirà la sua influenza in ogni aspetto del loro lavoro. Moonmot, con la loro fusione di elementi del jazz free e contemporaneo, offre un’esperienza unica che non vediamo l’ora di scoprire.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Maria Grapsa Sextet – Life

La scena jazz nel Regno Unito è rinomata a livello internazionale per la sua diversità culturale, e la pianista Maria Grapsa, originaria di Atene, si è affermata con successo in questo contesto. Nel suo album di debutto intitolato ‘Life’, che verrà pubblicato il 3 novembre su Musical Dojo Records, Grapsa fonde influenze musicali diverse, tra cui jazz moderno, radici greche, folk, medio oriente e latin jazz. La sua formazione al Royal Conservatoire di Birmingham nel Regno Unito ha contribuito a definire il suo stile compositivo, che incoraggia l’improvvisazione da parte dei membri del suo ensemble.
L’album ‘Life’ riflette sul percorso personale di Grapsa, dai suoi primi anni fino alla sua decisione di abbandonare gli studi di ingegneria ambientale per dedicarsi completamente alla musica. Il sestetto di Grapsa offre un suono dinamico, che va da momenti intimi a soli strumentali emozionanti, con la voce di Becca Wilkins e arrangiamenti riflessivi che creano uno spazio accogliente per l’ascoltatore.
Il lavoro compositivo di Grapsa ha già ricevuto elogi da parte di noti musicisti e critici, e il suo album ‘Life’ promette di essere una collezione di brani toccanti ed intricati.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Elman Frey – Seven Colors

Il batterista svizzero Elmar Frey sta per rilasciare il suo album ‘Seven Colors’, ispirato al periodo d’oro del Post-Bop, il genere jazz reso celebre da musicisti come Miles Davis e Wayne Shorter negli anni ’60. L’album è previsto per il 3 novembre e presenta un septetto di talentuosi musicisti svizzeri. L’obiettivo principale del gruppo è creare gioia attraverso melodie bluesy, ritmi avvolgenti e audaci arrangiamenti per ottoni.
Elmar Frey, con una vasta esperienza come leader e sideman, ha ampliato il suo sestetto del 2005 aggiungendo una voce in ottone per ottenere un suono più ricco. L’album presenta nove composizioni originali che esplorano il post-bop, il soul-jazz e influenze contemporanee di New York, nonché influenze provenienti da altre culture musicali.
L’album offre una reinterpretazione giocosa, dinamica e moderna di uno dei sottogeneri più influenti del jazz, con un ensemble di musicisti di talento che mettono le loro abilità al servizio dell’intero gruppo, cercando di diffondere la gioia attraverso la loro musica.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Silvan Joray featuring Nadav Erlich & Jeff Ballard – Updraft

Il chitarrista e compositore Silvan Joray, con sede a New York, presenta il suo secondo album da leader, intitolato “Updraft”, che uscirà il 3 novembre per l’etichetta Ubuntu Music. L’album combina le radici europee di Joray con un profondo rispetto per la tradizione jazz americana.
La formazione include il bassista israeliano Nadav Erlich e il leggendario batterista jazz Jeff Ballard. La musica, affinata dal trio nel corso di due anni, presenta lo stile distintivo di Joray, caratterizzato da un suono chiaro e una ritmica intricata. Le composizioni originali si mescolano a improvvisazioni libere.
L’album offre una varietà di atmosfere, dalla serenità dei groove a momenti di energia swing. Joray omaggia anche il jazz standard con tributi a Cole Porter e Andrew Hill.
L’album è stato elogiato per la sua capacità di combinare una forte tradizione jazz con un approccio fresco e audace, e cerca di ispirare e sollevare l’ascoltatore attraverso la musica.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

Germano Zenga – Gato! An Evolving Idea

Germano Zenga, nato a Milano nel 1971, ha una carriera professionale intensa ma ha pochi dischi come leader, ciascuno frutto di un progetto ben sviluppato. Il suo nuovo album “Gato!” è un quartetto che si ispira a Leandro “Gato” Barbieri, ma cerca una propria identità. Enrico Rava, il famoso trombettista che ha collaborato con Gato in passato, contribuisce al progetto suonando il flugelhorn in tre tracce.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

HarpBeat Trio – Kronos

“Krónos” è un progetto musicale che rappresenta il tempo attraverso colori, luoghi ed emozioni. Ogni brano dell’album ha radici nella terra natale dell’artista, la Sicilia, ed esplora diversi aspetti del tempo e delle emozioni umane, dalla nostalgia alla distanza, dall’intimità all’addio. Il trio musicale, chiamato HarpBeat Trio e composto da arpa, contrabbasso e batteria, interpreta e innova la musica, mescolando influenze classiche e jazzistiche. “Krónos” cattura l’essenza del tempo, trasformandolo in istanti di meraviglia e sorpresa, come un lampo improvviso nella notte.

image-coming-soon

Data di uscita: 03/11/2023

——

Ogni riproduzione è vietata se non viene citata la nostra fonte: Jazz in Family

Commenta