Jazz in Family - Il luogo dove le varie anime del jazz si ritrovano in famiglia

Category Archives

9 Articles

Crossing: il nuovo video dei Bardamu (ft. Tormento)

Crossing: il nuovo video dei Bardamu (ft. Tormento)

Crossing: il nuovo video dei Bardamu (ft. Tormento)

Il duo dei Bardamu con al centro Robertico Martinez

Ladies and Gentleman, il nuovo video dei Bardamu.

Pubblicato da Jazz in Family in contemporanea con la presentazione ufficiale, “Crossing” è un brano inedito che vede la partecipazione del rapper Tormento.

La composizione è un crocevia fra jazz e rap, e intende rappresentare la sintonia che intercorre fra culture, apparentemente distanti, unite sotto il medesimo linguaggio.

Il videoclip, che è stato girato fra Stati Uniti, Brasile, Spagna, Francia, Olanda e Italia, vede coinvolti molti amici artisti sparsi per il mondo che, tramite la tecnica del video-selfie, camminano per le vie più rappresentative delle proprie rispettive città accompagnati dalle note del brano dei Bardamu. Un vero e proprio On The Road con tanto di citazione finale tratta dal libro di Jack Keroauc.

I Bardamu e Tormento non appaiono mai nel video. In compenso non mancano cameo d’eccezione come ad esempio la scrittrice e giornalista Zoé Valdés (rifugiata politica residente a Parigi), la fotografa newyorkese Donna Ferrato, il gruppo brasiliano Yangos (nominaton Latin Grammy 2017), l’attore spagnolo Fidel Betancourt, e il rocker Pino Scotto.

La regia del video è stata affidata a Francesco Struffi.

Il brano è stato masterizzato presso gli Abbey Road Studios (Londra) da Andy Walter.

Qualche Nota sui Bardamu

I Bardamu hanno al loro attivo 4 album, e dal 2014 ad oggi hanno ricevuto la nomination alle Targhe Tenco come miglior disco dell’anno nel 2015 (con l’album Le Notti Bianche), e la candidatura ai Latin Grammy nel 2017 per l’album “23 y O – Special Edition”. Sono stati gli unici italiani invitati dal Maestro Chucho Valdés ad esibirsi nel 2002 al Festival Internazionale Jazz Plaza a L’Avana (Cuba). Il Maestro Changuito (storico percussionista e vincitore di due premi Grammy) ha definito i Bardamu: «il nuovo volto del jazz contemporaneo». Non mancano, nel loro curriculum artistico, jam session con noti artisti del jazz contemporaneo come Roy Hargrove, e di cui condividiamo un estratto video dalla loro pagina facebook a questo link

Noi li abbiamo avuti ospiti nella puntata del 9 febbraio 2017. Nei primi scambi di battute li indicavamo come degli innovatori del jazz italiano, e loro continuano su questa linea. Se vi fà piacere cliccate sul link per riascoltare quell’incontro. Ora, però, godetevi e condividete Crossing.

Calabria & Trentino – Mare e Montagna uniti dal Jazz

Calabria & Trentino – Mare e Montagna uniti dal Jazz

Siete in molti a spostarvi nella nostra penisola per il periodo estivo. Il pezzo forte rimane il mare, ma molti cercano anche località di montagna, per la propria vacanza. Eccoci dunque a suggerirvi due località agli antipodi, in tanti sensi, ma uniti da un comune denominatore: il Jazz.

Calabria & Trentino – Mare e montagna uniti dal Jazz.

Se visiterete queste due magnifiche regioni nelle prossime giornate, potete arricchire le vostre vacanze con degli eventi di buon jazz. Nelle scorse giornate vi abbiamo parlato di Buccino, Pomigliano e ….

Oggi vi riportiamo notizie legate al “Roccella Jazz Festival” (RJF) e al “TrentinoInJazz” (TIJ).

Le notizie di questi eventi, che già conoscevamo, ci vengono concesse direttamente dall’ufficio stampa Synpress44. Grazie alla loro informativa, abbiamo creato due schede che illustrano le due manifestazioni. Sia per il RJF che per il TIJ, abbiamo estrapolato il calendario degli eventi di agosto. Chi di voi, invece, visiterà, o vive, queste regioni in altri momenti dell’anno trova ulteriori informazioni direttamente sui siti che linkiamo sempre nelle rispettive schede.

12 – 24 agosto 2017. Tredici giorni da non perdere per gli appassionati di jazz, buona musica, turismo e cultura, con la XXXVII Edizione di Roccella Jazz Festival – Rumori Mediterranei, uno dei più importanti e longevi festival jazz europei, noto in tutto il mondo per la combinazione tra qualità e originalità della proposta musicale e bellezza artistica e naturalistica dei luoghi.

Dal 1981 il festival di Roccella Jonica (RC) propone cartelloni unici nel suo genere, coniugando produzioni originali (spesso in esclusiva o in prima assoluta internazionale), incontri culturali e occasioni preziose di confronti con i musicisti grazie a seminari e masterclasses: sarà così anche per l’Edizione 2017, diretta artisticamente dal prof. Vincenzo Staiano e interamente curata dall’Amministrazione Comunale di Roccella dopo lo scioglimento dell’Associazione Culturale Jonica, a seguito della scomparsa del suo fondatore, il senatore Sisinio Zito (6 luglio 2016).

A me piace il Sud

“A me piace il Sud” è uno slogan, ma soprattutto il tema portante dell’Edizione 2017, in riferimento non solo alle località dello Ionio e al valore simbolico della Magna Grecia, ma anche ai risvolti artistici che rivelano queste terre: non è un caso che all’interno della proposta concertistica ci sia un filo conduttore, l’omaggio al grande e indimenticato Rino Gaetano, originario proprio della Calabria. I concerti saranno tutti ospitati in diverse location di Roccella, con una serata itinerante a Siderno.

“Siamo felici di essere riusciti a garantire la continuità ad una manifestazione che è uno dei pilastri che connota culturalmente la nostra città nel mondo. Credo che anche il senatore Zito, di cui sentiamo tanto la mancanza, sarà contento che il festival, sua creatura artistica, prosegua l’attività ultra trentennale”: così ha dichiarato il sindaco di Roccella Giuseppe Certomà. Nei trentasette anni di storia, Roccella Jazz ha dimostrato di saper guardare al jazz nella sua storia ma anche nelle prospettive di rinnovamento internazionali, come testimonia il programma della XXXVII Edizione.

Roccella Jazz:
www.roccellajazz.org
Facebook:
https://it-it.facebook.com/Roccella-Jazz-Festival-134424453246621/
Roccella Ionica:
http://www.comune.roccella.rc.it/index.asp

Mare e Montagna

La sesta edizione di TrentinoInJazz

Trentino Jazz

Fondazione CARITRO

Provincia autonoma di Trento

Regione Autonoma Trentino Alto Adige

presentano:

TRENTINOINJAZZ 2017 – L’unione fa… il jazz!

1 giugno – 25 novembre 2017

Con la sua Sesta Edizione torna TrentinoInJazz, una delle rassegne dedicate al jazz più originali, significative e lunghe del panorama musicale italiano ed europeo: un cartellone che copre due stagioni all’insegna di un networking tra enti locali e organizzatori. Sei mesi di musica, oltre 70 concerti, centinaia di musicisti, addetti ai lavori e promoter coinvolti, un’organizzazione che mette in comunicazione alcuni dei comuni e dei luoghi tra i più suggestivi d’Europa, attivati per l’accoglienza di protagonisti del jazz, di spettatori e turisti.

La Associazione Trentino Jazz – soggetto coordinatore del Festival presieduto da Chiara Biondani – è un circuito di festival, fino al 2011 solo un cartellone di manifestazioni affini e dal 2012 riunite finalmente in un percorso comune, una vera rete dal nome TrentinoInJazz, che si snoda nel corso di quasi tutto l’anno e sull’intero territorio della provincia di Trento.

Nato dunque come “federazione” di rassegne preesistenti, TrentinoInJazz rafforza l’unitarietà organizzativa e la fisionomia artistica puntando sulle diverse espressioni del jazz contemporaneo, sia italiano che straniero.

TrentinoJazz rilancia per il sesto anno il progetto del percorso comune che non annulli l’autonomia dei singoli eventi, con un cartellone esteso fino alla fine di novembre, ingressi gratuiti per la maggior parte delle serate, un’attenzione da parte delle istituzioni pubbliche trentine per il turismo e la cultura. Anche quest’anno TrentinoInJazz sottolinea la sua peculiarità di “rassegna network”, di festival che fa sistema e rete, unificando infatti varie iniziative nate in autonomia sul territorio e ora federate sotto la sigla TIJ.

Il Programma

Venerdì 11 agosto
ore 21.00
Cinema Paladolomiti
Piazza S. Giacomo, Pinzolo (TN)
Maurizio Di Fulvio Quartet
Emilio Galante (flute), Alessandro Bianchini (vibes), Stefano Bianchini (double bass), Thomas Samonati (drums)
[Ars Modi]

Sabato 12 agosto
ore 21.00
Grand Hotel Terme
Loc. Terme Comano 8, Comano (TN)
Maurizio Di Fulvio Quartet
Emilio Galante (flute), Alessandro Bianchini (vibes), Stefano Bianchini (double bass), Thomas Samonati (drums)
[Ars Modi]

Domenica 13 agosto
ore 13.00
Col Margherita, Passo San Pellegrino
Jemm Music Project
Max Castlunger (percussioni, flauti), Alex Trebo (tastiere), Jack Alemanno (percussioni), Mark Pooles (basso), Matteo Cuzzolin (sassofono tenore)
[Panorama Music]

Giovedì 17 agosto
ore 13.00
Buffaure, Pozza di Fassa (TN)
Martina Iori, Marco Mattia e Stefano Merighi
Martina Iori (voce, chitarra, ukulele), Marco Mattia (voce e tastiere), Stefano Merighi (voce e chitarra), con Marco Stagni (contrabbasso), Enrico Tommasini (batteria), Roberto Dassala (chitarra e voce) e Biju Vadagnini (voce e percussioni)
[Panorama Music]

Domenica 20 agosto
ore 13.00
Passo delle Selle, San Pellegrino – Moena (TN)
Ex Aequo
Gaia Mattiuzzi (voce), Pasquale Mirra (vibrafono)
[Panorama Music]

Giovedì 24 agosto
ore 13.00
Col Rodella, Campitello di Fassa (TN)
Roberto Arnoldi: violino solo
[Panorama Music]

Domenica 27 agosto
ore 13.00
Alpe Lusia
Località I Ronc 4, Moena (TN)
Francesco Maccianti
Francesco Maccianti (pianoforte), Ares Tavolazzi (contrabbasso), Roberto Gatto (batteria)
[Panorama Music]

TrentinoInJazz: Link utili

http://www.trentinojazz.com/

http://www.facebook.com/trentinoinjazz

www.cultura.trentino.it/Rassegne/TrentinoInJazz-2017

L’incredibile voce di Gregory Porter al Pomigliano Jazz Festival 2017

L’incredibile voce di Gregory Porter al Pomigliano Jazz Festival 2017
Gregory Porter

Oggi ci facciamo leggere ricordando, o informando, che il 3 agosto ad Avella potete ascoltare Gregory Porter. Avella è un antico anfiteatro romano vicino a Pomigliano D’Arco (Na). Il concerto, dunque, rientra nell’ambito delle manifestazioni del Pomigliano Jazz Festival 2017.  A tal proposito rilanciamo un articolo in merito che abbiamo trovato in rete.

Il cantante statunitense presenterà al pubblico il suo ultimo disco affiancato da un‘eccezionale band.

Sorgente: L’incredibile voce di Gregoy Porter al Pomigliano Jazz Festival 2017 di Ornella Esposito.

Con esso vogliamo rilanciare altre due notizie sempre legate a dei festival jazz.

Bisceglie e Buccino: …ed il jazz è protagonista!!!

La prima riguarda il Bisceglie Jazz Festival che inizierà, invece, il 5 agosto. La rassegna organizzata dalla Fondazione S.e.c.a. e dall’Amministrazione comunale terrà l’evento iniziale su un isolotto nel bel mezzo del Porto Turistico Bisceglie Approdi.

Sorgente: Trani: Un concerto su un isolotto in mezzo al mare per aprire il Bisceglie Jazz Festival

Un immagine dal Vocei Wine Festival

La seconda notizia ci fà ritornare in Campania, esattamente a Buccino (Sa). Buccino propone la settima edizione del Vocei Wine Jazz, quest’anno con l’aggiunta di una terza serata. L’evento si svolgerà nelle giornate dell’11712 e 13 agosto. L’occasione offre la possibilità, non solo di ascoltare del buon jazz, ma anche di degustare dei buoni vini e conoscere la storia archeologica del paese.

Sorgente: Torna il Vocei Wine Jazz Festival, dall’11 al 13 agosto a Buccino. — Gazzetta di Salerno

In entrambe le occasioni, Bisceglie e Buccino, gli ospiti non avranno modo di ascoltare grossi BIG del jazz italiano o internazionale come Gregory Porter. Bisceglie e Buccino, sono, però, delle valide occasioni di crescita culturale e avvicinamento alla musica jazz. I piccoli eventi jazz meritano di essere promossi, forse, più di quelli famosi. Se in quei giorni vi trovate in Campania o in Puglia non mancate di visitarli.

Top