The jazz station big band - Moods

The Jazz Station Big Band – Moods

La The Jazz Station Big Band è la house band del famoso jazz club di Bruxelles, il Jazz Station. Il JSBB nasce nel 2006 ed è composto da 14 grandi solisti tra cui i propri arrangiatori.

The Jazz Station Big Band – Line-up

L’aspetto peculiare di questa big band risiede nel fatto che nella sezione ritmica c’è un chitarrista, e, in più, – rispetto ad una big band tradizionale – si trovano solo 4 sax, 3 trombe e 3 tromboni. Tuttavia, la big band della Jazz Station non smette mai di stupire il suo pubblico, proponendo un nuovo mix di repertorio, originalità e tradizione.

Essendo una delle poche jazz band belghe con una residenza mensile in un club, i membri approfittano dei loro concerti come laboratorio per provare nuovi arrangiamenti e ampliare il proprio repertorio. Il risultato è vivace e ha un forte effetto sul pubblico, e possono vantarsi di fare il tutto esaurito in ogni occasione.

Negli anni i repertori della big band sono fioriti e sono stati elogiati dalla critica. Essi hanno
pubblicato, lo scorso anno, un album con il grande armonico Grégoire Maret e rappresenterà il Belgio alla fiera mondiale di Dubai 2022. L’album era Live in Dinant è Jazz in Family ebbe modo di presentarlo nella puntata radio dell’11 marzo di quest’anno

Moods, l’album

L’album Moods è stato registrato nel leggendario Jet Studio di Bruxelles, nel settembre 2020.
Questo album mostra la loro felicità di incontrarsi e suonare di nuovo per registrare finalmente il loro lavoro, con l’energia di un leone appena liberato dalla sua gabbia.

Questa registrazione presenta nove brani originali composti e arrangiati da alcuni membri della band, come Stéphane Mercier, François Decamps, Steven Delannoye e Jean Paul Estiévenart. Uno dei vantaggi di avere diversi compositori nella band è la diversità raggiunta nel repertorio. In effetti, l’ambito è molto ampio: brani swing (A Mood, Mixed Feelings), ballads (Ma Elle, Amazing Angel’s life), groove (Route 166, Don’t Butt in Line) e ritmi africani (Artichoke Facial). Gli arrangiamenti sono audaci, pieni di invenzioni e per alcuni metri strani. Si viaggia attraverso paesaggi stupendi, mai stancanti e sempre interessanti – con un tocco di follia.

Il mastering è stato fatto a New-York dal grande Dave Darlington (Miles Davis, Sting, Wayne Shorter, Diana Ross,…). Il CD Release party è previsto il 2 dicembre 2021 – in casa, presso The Jazz Station a Bruxelles.

The jazz station big band - Moods
The jazz station big band – Moods

LINE UP

Stéphane Mercier – artistic director, alto sax & flute
Daniel Stokart – Soprano/Alto sax & flute
Steven Delannoye – Tenor sax
Vincent Brijs – baritone sax
Loïc Dumoulin – lead trumpet & flugelhorn
Jean-Paul Estiévenart – trumpet & flugelhorn
Pauline Leblond – trumpet & flugelhorn
David De Vrieze – trombone
Peter Delannoye – trombone
Bart Delausnay – bass trombone
François Decamps – guitar
Vincent Bruyninckx – piano
Boris Schmidt – double bass
Toon Van Dionant – drums

TRACKLIST

1. A Mood (Steven Delannoye)
2. Ma Elle (Stéphane Mercier)
3. Artichoke Facial (Stéphane Mercier)
4. Amazing Angel’s Life (François Decamps)
5. Route 166 (Stéphane Mercier)
6. Mixed Feelings (Jean-Paul Estiévenart)
7. Don’t Butt In Line (Stéphane Mercier)
8. My Number One (François Decamps)
9. Peace Over Tone (Steven Delannoye)

Recorded by Pierre Dozin at the Jet Studio,
Brussels, September 2020
Mixed by Jonas Verrijdt in Brussels
Mastered by Dave Darlington in New York

Release date : December 17, 2021
Label : Hypnote Records
Catalog N° : HR020
Distribution : Alliance Entertainment (International)/ Inouïe Distribution (France)/ Lawson Entertainment (Japan)

Newsletter Updates

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti alla nostra newsletter

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: