Post-puntata del 12 aprile 2018
Home » Terzo Tempo » Post-puntata del 12 aprile 2018 #90: TERZO TEMPO

Post-puntata del 12 aprile 2018 #90: TERZO TEMPO

Terzo Tempo: il post puntata del 5 aprile 2018

Il post-puntata del 12 aprile 2018  non giocherà, a differenza delle altre volte,  sull’argomento utilizzato per introdurre la puntata della settimana. Ricorderai che abbiamo scherzato, ma non tanto, sul numero di questo appuntamento: il 90.

Ciò nonostante se hai perso l’occasione puoi darci un occhiata rapida cliccando sul pulsante verde, sotto questo testo.

T'incuriosisce leggere la presentazione della puntata?

Questa settimana ci siamo soffermati maggiormente nel farvi ascoltare e proporre brani jazz del recente passato e, chissà, artisti che probabilmente vi erano poco noti.

Però, prima di entrare nel classico schema di TERZO TEMPO, cogliamo l’occasione per farvi notare, ancora una volta,  il nuovo servizio gratuito che stiamo sperimentando con il nostro host provider. Abbiamo pensato, per questa volta, di farlo con un breve video esplicativo commentato dalla nostra voce in radio: Mario.

  1. Il podcast
  2. La lista dei brani proposti
  3. Il mini commento su alcuni album
  4. Il commento alla TOP JAZZ ALBUM

Il podcast

Ecco il player settimanale, automatico da pc, per l’ascolto del podcast. Buon Ascolto!

La Playlist

TitoloArtista/GruppoAlbum
Jazz Disaster (Cool!)Hans DulferBig Boy
Unanimity (feat. Ron Miles, Scott Colley & Brian Blade)Joshua Redman, Brian Blade, Ron Miles, Scott ColleyUnanimity (feat. Ron Miles, Scott Colley & Brian Blade)
Rockin’ After MidnightNils Landgren Funk Unit, Ray Parker, Jr., Randy BreckerUnbreakable (with Ray Parker Jr.)
SoloEnzo AvitabileAlta tensione
CaliforniaNils, Steve ColePlay
Summer GrooveTim BowmanThis Is What I Hear
Nothing ChangesAlex Mercado Trio, Scott Colley, Antonio SánchezSymbiosis
Strasbourg / St. DenisRoy HargroveEarfood
Rigo-pianoLello Petrarca TrioReflections
The KoreanEuropean Jazz TrioWest Village

Nella playlist della puntata

Ci piace segnalare ed evidenziare:

(alcuni album che potete ascoltare cliccando sulla loro cover grafica)

Reflections - Lello Petrarca Trio
Lello Petrarca Trio - Reflections (Dodicilune 2018)

Il nuovo disco del Lello Petrarca Trio è stato già suggerito, per l'acquisto e l'ascolto, dalla nostra redazione. Lo abbiamo segnalato nel giorno della sua pubblicazione, il 9 aprile. In trasmissione lo consigliamo grazie al brano Rigo-piano. Qui, riportiamo le prime parti del "post/articolo" invitando a leggere chi ha perso la prima segnalazione dello stesso articolo.

Il disco è composto da 9 tracce alternate da composizioni inedite con altre ispirate da autori classici (Debussy, Mozart, Beethoven). Non manca un ri-arrangiamento di uno standard di Churchill/Morey. 

Nell’ascolto complessivo il disco si presenta con uno stile che perpetua quanto iniziato con il precedente Musical Stories (2016), e dove il trio fissa su disco i primi passi iniziati nel 2014. Melodie classiche e improvvisazioni jazz si fondono in delicati ricami swinganti, a tratti da atmosfere ballad (Bye Joseph).

In qualche occasione, rileviamo delle leggere e sfumate… 

…continua

Enzo Avitabile - Alta Tensione (Jam Ed.Musicali - 2018)

L’album di Enzo Avitabile sembrerebbe essere fuori posto in questo spazio che di solito utilizziamo per nuove pubblicazioni di musica jazz. Tentiamo di spiegare i motivi di questo caso, oseremo dire, eccezionale.

Il disco Alta Tensione venne pubblicato per la prima volta nel 1988 e fece seguito al più famoso S.O.S. Brothers. Era il momento di maggior visibilità e successo dell’artista napoletano, grazie anche al particolare momento di fermento della scena musicale napoletana con il “neapolitan power” (Daniele, De Piscopo, Senese, etc.). Divenuto, nel tempo, quasi introvabile è stato ripubblicato e reso accessibile anche sulle piattaforme di streaming dal 30 marzo di quest’anno.

Alta Tensione è uno dei dischi più belli di questo compositore e polistrumentista. Enzo Avitabile è un artista di livello superiore e, come capita spesso, quando sei troppo avanti raramente vieni capito ed apprezzato. 

Pur essendo un lavoro di soul e blues siamo certi che sia un buon punto d’incontro per gli amanti del jazz e del rock. 

Uno sguardo alla TOP JAZZ ALBUM della settimana

Ecco il momento in cui diamo una sbirciatina alla nostra TOP JAZZ ALBUM. La particolare classifica dei dieci album (solo album) che proponiamo per l’ascolto con cadenza settimanale e senza presunzione di sorta o di competizione tra gli artisti. I dieci album che,nel periodo, riteniamo meritevoli di particolare attenzione, senza demerito per gli esclusi, e che potete liberamente usufruire grazie alla loro presenza sulle principali piattaforme di streaming on-line.  

Questa settimana vi facciamo una confidenza, vi sveliamo una piccola porzione segreta della TOP JAZZ ALBUM: dietro ai dieci album c’è molto altro non visibile, al momento. Sogniamo, un giorno, di renderlo usufruibile e visibile per tutti voi.  

Le novità di questa settimana!

Premettiamo che sono molti i nuovi arrivi sul mercato discografico in grado di sostituire i 10 di questa settimana. Ci aspettiamo molti cambiamenti nelle prossime edizioni e vi consigliamo, quindi, di guardare attentamente questa del 13 aprile. 

  1. entrano, sotto i riflettori, i dischi  di Mark Gross, magnifico compositore e sassofonista statunitense, e del Marco Postacchini 8et, un ottetto guidato da un altro bravo compositore e sassofonista – questa volta italiano;
  2. Il lavoro discografico di Pieranunzi viene già rimpiazzato, sul gradino più alto della TOP JAZZ ALBUM, da un altra recentissima pubblicazione. A subentrare  a “Monsieur Claude (A travel with Claude Debussy)” è…

La settimana scorsa vi invitavamo a non preoccuparvi per la formazione del nuovo governo italiano, continuate così.  Questa settimana, invece, vi invitiamo a non preoccuparvi dei paroloni che volano tra Trump e Putin, anche se suggeriamo una… toccatina di ferro (a volte le teste non funzionano bene). Preoccupatevi, invece, di organizzare bene le vostre prossime vacanze estive, noi lo stiamo facendo. Anche se la vita offre poco godete di quel poco, anche della bella musica che vi proponiamo noi di Jazz in Family. 

Attivate le notifiche per il prossimo appuntamento di TERZO TEMPO e non mancate di esserci. Bye, bye!!!

Post-puntata del 12 aprile 2018

Rispondi