monkey-tempura-sidewalk-cat-karaba

Monkey Tempura, Sidewalk Cat e Karaba: formazioni italiane da scoprire!

Monkey Tempura, Sidewalk Cat e Karaba: 3 formazioni italiane da scoprire!

In questo appuntamento presentiamo tre gruppi, provenienti da due case di produzione discografiche. La Emme Record Label produce i Sidewalk Cat con Unfit ed i Karabà con Uno. Invece, la Filibusta Records ci offre l’opportunità di conoscere i Monkey Tempura con Ready/Set/Go

Monkey Tempura – Ready/Set/Go

La formazione è un quartetto proveniente da Roma che esordisce con un disco contenente 8 brani inediti. Essi sono un intreccio di soluzioni ritmiche bizzare e sonorità elettroniche. In esso è possibile ascoltare influenze musicali che spaziano dal Prog al Nu Sol, Indie e sperimentazioni. Tutto coniugato con la potenza del rock e l’eleganza del jazz.

Data di rilascio: 10 novembre 2017

Karaba – Uno

I Karabà sono un trio composto da Alessandro Casciaro al pianoforte, Alberto Stefanizzi alla batteria e Stefano Rielli al contrabbasso. Come formazione sono al primo disco insieme. L’album s’intitola UNO ed è un progetto che unisce jazz, funk e musica d’avanguardia, ma senza tradire la cultura musicale mediterranea. Il brano che abbiamo proposto era DI LEI, un pezzo nel quale l’alternanza tra il piano e la batteria danno vita ad un dialogo chiaro e deciso, con un groove aggressivo, mentre il contrabasso, con l’uso dell’archetto, offre un assolo molto gradevole, contribuendo, di par suo, al bel dialogo.

Data di rilascio: 30 ottobre 2017

Sidewalk Cat – Unfit

Ora un quintetto. Loro sono Filippo Galbiati al pianoforte, Andrea Esperti al contrabbasso, Giovanni Martella alla batteria, la vocalist Sofia Romano e il chitarrista e fondatore Marco Papadia. L’album d’esordio è Unfit è contiene 8 brani tra inediti e cover di standard come Maiden Voyage di Hancock, presente con un nuovo arrangiamento, o ad Ana Maria di Shorter. Le melodie, nel complesso, si rifanno alla tradizione jazzistica ma gettano un ponte di collegamento al jazz moderno fatto di tratti a volte spigolosi e ruvidi, senza mai perdere una certa evanescenza, anche onirica, accentuata spesso dalla voce della vocalist.

Data di rilascio: 30 settembre 2017

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: