Lilac for People - Francesca Gaza

Lilac for People – Francesca Gaza

Lilac for People – Francesca Gaza (Auand Records – 2019)

Data attesa per il rilascio (Expected release date):  ————

Data rilascio in streaming (Release date on streaming): 5 Aprile 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Guardare la front-cover di questo disco potrebbe essere già sufficiente nel dirci cosa stiamo per ascoltare.

Capiamo subito che abbiamo difronte un giovane corpo femminile che sembra sbucare, farsi strada, tra un cespuglio di fiori primaverili. Noi lo leggiamo come il segnale di una giovane  che vuole farsi strada, in questo caso, nel mondo della musica.

Le informazioni che raccogliamo sulla protagonista, Francesca Gaza, indirettamente confermano il nostro pensiero. Francesca è una ragazza toscana che è al suo primo disco. La cosa bella, però, e che non cerca di farsi strada solo come vocalist, di solito è il primo pensiero che si ha di una donna in carriera nella musica. La Gaza è anche l’autrice dei brani che compongono il suo disco ma è, anche, l’arrangiatrice e la leader del gruppo di sette musicisti presenti in Lilac for People, questo il titolo del disco.

Dei lilla per le persone o degli alberi di mandorle in fiore (Almond Tree) sono i “segni” floreali di questa giovane primavera. In realtà è l’intero album che ci propone “segni” nuovi, anche delicati, dove si intrecciano “suoni acustici ed elettrici con maestria e coraggio. Tra ‘Strange Poet’ e ‘I Get Along Without You Very Well’ c’è un mondo di passione e di emozione che fa di Lilac for People uno dei lavori discografici più belli di questo momento” (Paolo Fresu).

L’album non è immune da contaminazioni pop, I have heard,  ma affonda, in modo consistente, le sue radici nel jazz, ascoltate Teach to Sing.

L’albero ha dei bei fiori, vediamo, in futuro, che frutti darà.

La line-up:

Francesca Gaza vocals
Jacopo Fagioli trumpet, fluegel horn
Francesco Panconesi tenor sax
Federico D’Angelo baritone sax, bass clarinet
Lorenzo Pellegrini guitar
Luca Sguera piano, keyboards
Alessandro Mazzieri bass
Mattia Galeotti drums

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *