Aprile 2024 Le uscite discografiche

Aprile 2024 Le uscite discografiche

Aprile 2024 Le uscite discografiche

Settimana dall’8 al 14 aprile

image-coming-soon
Sara El Hachimi – Pencil in my pocket

Data di uscita:

11/05/2024

Sara El Hachimi è una sassofonista svizzera la cui musica riflette i suoi sentimenti e pensieri in modo sensibile e intelligente. Crede fermamente nell’autenticità dell’espressione di sé attraverso la musica, cercando di contribuire positivamente al mondo. Laureatasi in Sassofono Jazz a Basilea, ha studiato con importanti musicisti e ha registrato il suo primo album nel 2021. La sua musica combina elementi di jazz contemporaneo con scrittura canora avventurosa, creando un suono unico e malinconico, ma speranzoso. Con ispirazione da artisti come Samora Pinderhughes e Brad Mehldau, Sara esprime uno sguardo vulnerabile su se stessa e sul mondo.

image-coming-soon
——

Data di uscita:

——-

image-coming-soon
The Jazzanians – We Have Waited Too Long

Data di uscita:

12/04/2024

Ubuntu Music è orgogliosa di pubblicare la registrazione restaurata e rimasterizzata di “The Jazzanians”, un ensemble jazz multirazziale del 1988 nel Sud Africa dell’apartheid, diretto da Darius e Catherine Brubeck. L’uscita sarà accompagnata da un’edizione internazionale del libro “Playing the Changes” e da un film documentario, entrambi raccontando un periodo significativo nella storia del Sud Africa e l’effetto trasformativo del jazz. Darius Brubeck spiega che i Jazzanians erano un gruppo unico di studenti sudafricani di talento eccezionale e che la registrazione “We Have Waited Too Long” del 1988 è un’espressione gioiosa dell’interazione creativa che l’apartheid ha cercato di soffocare. Martin Hummel, direttore di Ubuntu Music, sottolinea l’importanza di preservare questa registrazione storica e il suo legame personale con il Sud Africa. L’uscita restaurata sarà un tributo agli artisti scomparsi e un’aggiunta preziosa al patrimonio musicale africano.

image-coming-soon
Cory Weeds Meets Champian Fulton – Every Now And Then – Live At OCL Studios

Data di uscita:

12/04/2024

Cory Weeds esprime la sua eccitazione nel registrare di nuovo con Champian Fulton in formato duo, sottolineando la crescita della loro amicizia e partnership musicale dall’ultimo album. Esprime gratitudine a Kodi Hutchinson e al team di JazzYYC per aver fornito l’opportunità di registrare, e ringrazia Scott Morin per la sua elegante produzione del progetto.

image-coming-soon
Lis Wessberg – Twain Walking

Data di uscita:

12/04/2024

La trombonista danese Lis Wessberg presenta il suo nuovo album “Twain Walking”. L’album è una continuazione del suo stile “Cool Jazz” raffinato e contemporaneo, con influenze del jazz di New Orleans, ECM e Radiohead. Wessberg è ispirata da grandi nomi come Miles Davis e Curtis Fuller, ma crea un suono unico con batteria rock, synth e riverberi. Le canzoni spaziano dalle ballate nordiche alla psichedelia, e i testi di Karmen Rõivassepp aggiungono un tocco malinconico e riflessivo.

image-coming-soon
Pol Omedes – Tasty Time

Data di uscita:

12/04/2024

image-coming-soon
Dave Douglas – Gifts

Data di uscita:

12/04/2024

Dave Douglas parla della musica come un dono che celebra le benedizioni della vita e dell’umanità condivisa. Descrive la musica come una conversazione perpetua tra musicisti e ascoltatori attraverso le generazioni. Sottolinea l’importanza di custodire la musica del passato per ispirare quella del futuro e di creare percorsi per le generazioni successive nonostante le sfide. In definitiva, Douglas evidenzia il valore dei doni che diamo e riceviamo attraverso la musica.

image-coming-soon
Natalie Cressman & Ian Faquini – Guinga

Data di uscita:

12/04/2024

Il duo composto dal trombonista e cantautore Natalie Cressman e dal compositore, chitarrista e cantante Ian Faquini ha creato una collaborazione unica e intima, mescolando jazz e la grande tradizione della canzone brasiliana. Le loro canzoni originali, che includono testi in tre lingue diverse, spaziano su un vasto terreno musicale, con un suono completamente orchestrato. Hanno pubblicato due album insieme, ottenendo riconoscimenti e nomination, e si sono esibiti in tutto il mondo. Faquini, influenzato dal MPB brasiliano e dal jazz, è stato elogiato per la sua sofisticata musica pop, mentre Cressman, nota per il suo talento al trombone e alla voce, ha guadagnato rispetto nel circuito delle jam band e del jazz. Entrambi hanno collaborato con una vasta gamma di artisti rinomati al di fuori del loro progetto in duo.

image-coming-soon
daoud – Good Boy

Data di uscita:

12/04/2024

Il trombettista francese daoud presenta il suo primo album, “Good Boy”, caratterizzato da fresche composizioni groove-oriented e un suono elettrico registrato dal vivo in un cinema. Daoud ha trascorso gran parte della sua vita in movimento, suonando con vari artisti e coltivando una carriera diversificata. Il suo quintetto ha registrato l’album in due giorni presso lo studio Alhambra, creando un suono intenso e sarcastico. “Good Boy” combina elementi di neo-soul, stoner rock e psichedelia, con arrangiamenti insoliti che includono sintetizzatori e vibrafono. Ogni brano dell’album racconta una storia personale di daoud, offrendo una varietà di esperienze sonore e atmosfere emozionanti.

image-coming-soon
Randi Pontoppidan & Martin Fabricius – Clouds

Data di uscita:

12/04/2024

La rinomata cantante Randi Pontoppidan e il vibrafonista di spicco Martin Fabricius presentano “Clouds”, frutto di una collaborazione musicale di otto anni. L’album mescola timbri acustici ed elettronici, improvvisazione libera e composizione eterea. Il duo si è incontrato nel 2016 durante una sessione estiva del Jazz Denmark e ha registrato undici brani che spaziano tra improvvisazioni spontanee e composizioni più strutturate. Fabricius, allievo di Gary Burton, è noto per sperimentare con nuove tecniche elettroniche il suo approccio al vibrafono, mentre Pontoppidan è una vocalista acclamata per le sue tecniche estese e la sensibilità poetica. “Clouds” sarà disponibile con audio spaziale Dolby Atmos su diverse piattaforme musicali.

image-coming-soon
Mathias Landæus – Path

Data di uscita:

12/04/2024

Il pianista svedese Mathias Landæus presenta il suo nuovo album “Path”, caratterizzato da una collaborazione con i suoi musicisti preferiti e amici di lunga data. L’album vede la partecipazione di una band composta da cinque membri con un’età che spazia su quattro decenni. La musica riflette una fusione di composizioni originali e improvvisazioni esplorative, con una varietà di influenze e approcci compositivi. Ogni brano è stato scritto seguendo un framework musicale specifico, creando un’esperienza d’ascolto diversificata che celebra la connessione umana e l’espressione creativa.

image-coming-soon
Quadro Nuevo – Happy Deluxe

Data di uscita:

12/04/2024

Il quartetto Quadro Nuevo, noto per il suo mix di sonorità mondiali, presenta il nuovo album “HAPPY Deluxe”. Il disco riflette l’energia e la gioia dei loro viaggi in tutto il mondo, con evidenti influenze dal Brasile – dopo un recente tour nel paese. Incorporando elementi della musica latina nel loro suono, l’album offre melodie leggere, chitarra in nylon delicata e improvvisazioni senza sforzo. Il quintetto, che comprende artisti provenienti da diverse parti del mondo, crea un’esperienza musicale unica che celebra la felicità e la positività, attraverso reinterpretazioni di successi iconici e composizioni originali.

image-coming-soon
Dave Schumacher & Cubeye – Smoke in the sky

Data di uscita:

12/04/2024

Dave Schumacher, un rinomato sassofonista baritono nativo di Chicago, è stato una figura chiave nella scena jazz di New York per oltre 40 anni. Ha suonato con orchestre leggendarie come quella di Lionel Hampton e ha trascorso quasi due decenni con l’orchestra di Harry Connick, Jr. Durante i suoi primi giorni con Hampton, ha iniziato ad apprezzare la musica afrocubana grazie al percussionista della band, Sam “Seguito” Turner. Questa influenza si riflette nel suo quartetto, Cubeye, che mescola jazz e ritmi latini. Il gruppo è composto da musicisti altamente qualificati, e Schumacher ha attribuito la sua ispirazione a band come The Fort Apache Band di Jerry González e The Jazz Messengers di Art Blakey. Il loro album presenta arrangiamenti dinamici di brani jazz e latini, con Schumacher dimostrando la sua abilità sia come balladista sia come leader innovativo.

image-coming-soon
Kenny Garrett, Svoy – Who Killed AI?

Data di uscita:

12/04/2024

Per oltre trent’anni, il sassofonista Kenny Garrett ha giocato un ruolo di primo piano nelle collaborazioni più audaci e creative nel mondo del jazz, collaborando con innovatori di diverse generazioni come Miles Davis, Art Blakey, Freddie Hubbard e molti altri. Questa leggenda vivente si impegna in un’altra direzione nella sua carriera illustre con il lancio del suo primo album elettronico, un modo per esplorare nuovi territori sonori.

image-coming-soon
Noah Haidu – Standards II

Data di uscita:

12/04/2024

Il pianista Noah Haidu, dopo aver iniziato la sua carriera concentrandosi sulla composizione, ha ritrovato la sua passione per l’improvvisazione, specie su standard senza fronzoli. Il suo ultimo album, “Standards II”, registrato con il bassista Buster Williams e il batterista Billy Hart, rappresenta un’evoluzione della sua espressione artistica. Il trio esplora in modo audace e innovativo classici come “Somewhere Over the Rainbow” e “Someone to Watch Over Me”, dimostrando una vasta gamma di interpretazioni che vanno dal libero flusso all’intima sensibilità delle ballate. L’album è il risultato di una collaborazione lunga cinque decenni tra Williams e Hart e rappresenta un nuovo picco nella loro carriera. Il trio dimostra una maturità e una coesione che vanno oltre l’esecuzione tecnica, incanalando l’essenza del jazz trio in un’esplorazione senza tempo dei più venerati standard musicali.

image-coming-soon
Obed Calvaire – 150 Million Gold Francs

Data di uscita:

12/04/2024

Il musicista racconta che il suo album è un viaggio musicale che unisce i ritmi della sua infanzia con la sua passione per la storia di Haiti. Racconta della sua riunione con vecchi amici musicisti e della sfida di suonare ritmi complessi senza sovraincisioni. Esprime orgoglio per la storia di Haiti come prima repubblica africana indipendente, ma anche tristezza per le difficoltà che il paese ha dovuto affrontare. Nonostante le sofferenze, crede nell’amore e nella resilienza del popolo haitiano.

image-coming-soon
Bob Mover and Walter Davis Jr. – The Salerno Concert

Data di uscita:

12/04/2024

L’uscita di un nuovo album live riporta alla luce la collaborazione di due leggende del jazz: Bob Mover e Walter Davis Jr. Registrato a Salerno, l’album documenta la loro breve ma intensa partnership. Entrambi musicisti di grande esperienza, Davis Jr. è stato pianista bebop e ha suonato con artisti del calibro di Charlie Parker e Art Blakey, mentre Mover ha collaborato con formazioni come la Charles Mingus Jazz Workshop. Amici di vecchia data, si sono esibiti insieme in Europa e negli Stati Uniti dal 1987 fino alla scomparsa di Davis Jr. nel 1990.

image-coming-soon
Caroline Davis & Wendy Eisenberg – Accept When

Data di uscita:

12/04/2024

“Accept When” è stata scritta tra il 2022 e il 2023 dopo un periodo di improvvisazione tra amici in uno spazio di pratica. L’amicizia e l’attenzione reciproca sono diventate la base della loro crescita come autori e improvvisatori. La canzone riflette sulla preziosità della vita e sull’accettazione dei miracoli. Gli autori ringraziano alcuni collaboratori e sottolineano l’importanza dell’amicizia nella loro musica.

Jazz italiano

image-coming-soon
Massimo De Mattia Suonomadre – Domicide

Data di uscita:

10/04/2024

“Domicide” rappresenta un’importante evoluzione nella discografia di Suonomadre di Massimo De Mattia, distinguendosi dai loro precedenti lavori per il suo passaggio verso un setup acustico e una produzione in studio. L’album offre un’esperienza uditiva cruda e riflessiva, mettendo in evidenza la virtuosità dei musicisti e affrontando temi politici con un paesaggio sonoro suggestivo. Il titolo stesso suggerisce temi di trasformazione e critica sociale, riflettendo sull’impatto dei cambiamenti esterni sugli spazi personali e sulla distruzione delle case. Suonomadre dimostra con questo album il potere della musica come forma di resistenza e commento sociale.

image-coming-soon
——

Data di uscita:

——-

Ogni riproduzione è vietata senza citare la nostra fonte: Jazz in Family


Scopri di più da Jazz in Family

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Lascia un tuo commento

Scopri di più da Jazz in Family

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading