Jazz in Family - Il luogo dove le varie anime del jazz si ritrovano in famiglia

Tag Archives

36 Articles

Foolish Little Dreams – Renato Podestà

Foolish Little Dreams – Renato Podestà

Foolish Little Dreams – Renato Podestà (IrmaRecords – 2019)

Release: 30 Gennaio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Dalle note di rilascio:

Il primo lavoro discografico da leader del chitarrista Renato Podestà arriva dopo dieci anni di frequentazione con questo trio, dieci anni in cui ha anche girato l’Europa e registrato sei album con la band Sugarpie & The Candymen.
L’ispirazione per il disco viene da un lungo viaggio negli Stati Uniti e una profonda immersione nella tradizione musicale di New Orleans e nella scena contemporary di New York. Questo dualismo si riflette nella scelta del repertorio e negli arrangiamenti, avventurosi ma fortemente radicati nella storia del jazz, e in cui giocosità e complessità convivono felicemente.
Sul disco si può ascoltare anche una traccia registrata in duo con Sandro Gibellini (suo mentore ndr.), “Exactly Like You”, nel cui testo ci sono le parole “foolish little dreams” (piccoli folli sogni); il “piccolo folle sogno” di Renato è di trovare bellezza e significato in fonti musicali disparate come canzonette “syncopated” degli anni 20, melodie bebop, arrangiamenti per big band e composizioni originali, infondendo loro una buona dose di groove di New Orleans e spericolato interplay.

Enkidu – Bonora

Enkidu – Bonora

Enkidu – Bonora (Emmerecordlabel – 2019)

Release: 30 Gennaio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Dalle note di rilascio

Un sound contemporaneo che apre la strada al free jazz e al rock, senza trascurare la tradizione.

I Bonora è un sestetto composto da giovani musicisti provenienti da varie regioni e propone un repertorio composto interamente da brani originali.

Tra le composizioni principali del disco, la title track Enkidu, brano in tempo dispari, dal ritmo cadenzato in cui il fraseggio tra i fiati si sposa alla perfezione con una ritmica dai tratti rock. Ad assumere un ruolo più significativo in questa track è proprio la chitarra elettrica che a mano a mano che il brano cresce di intensità assume un ruolo sempre più preponderante. 

Caran D’Ache è, invece, una delicata ballad dai tratti minimali che si apre con un solo di contrabbasso per poi immergersi in un’atmosfera quasi onirica e sognante. 

Centesimi è senza dubbio la composizione che sintetizza l’essenza dei Bonora perché pur mantenendo una spiccata sensibilità melodica rompe gli schemi grazie all’utilizzo dei tempi dispari. In un secondo momento sale in cattedra la chitarra che, affiancandosi ai fiati in un solo dalle tinte blues/rock, si incastra perfettamente con loro in un groove deciso e potente. 

Bonhora è invece brano caratterizzato da un ritmo incalzante e un walking bass veloce e pieno di energia. Un vero e proprio fast swing dove spiccano le linee melodice create dagli strumenti a fiato, che si intrecciano in un dinamico botta e risposta, e la compattezza di una band che anche se giovane, dimostra già un alto grado di interplay.

Questi i nomi dei musicisti che compongono la formazione: Francesco Giustini (tromba, flicorno), Leonardo Rosselli (sax tenore, sax soprano), Daniele Bartoli (chitarra elettrica), Alberto Lincetto(pianoforte, tastiere), Alberto Zuanon (contrabbasso), Stefano Cosi (batteria)

More Than One Thing – Time Grove

More Than One Thing – Time Grove

More Than One Thing – Time Grove (Wah Wah 45s)

Release: 25 gennaio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Life and Times – Jazz Funk Soul

Life and Times – Jazz Funk Soul

Life and Times – Jazz Funk Soul (Shanachie – 2018)

Release: 25 Gennaio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

You don’t know the life – J. Saft. S. Swallow, B. Previte

You don’t know the life – J. Saft. S. Swallow, B. Previte

You don’t know the life – Jamie Saft, Steve Swallow, Bobby Previte (RareNoiseRecords – 2019)

Release: 25 Gennaio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

The Spiral Quartet – Sara Della Porta Hutchinson

The Spiral Quartet – Sara Della Porta Hutchinson

The Spiral Quartet – Sara Della Porta Hutchinson (Alfa Music – 2019)

Release: 25 Gennaio 2019

Lascia il tuo commento per questo disco

Sara Della Porta torna ad incidere un disco che possiamo ascoltare ed acquistare tutti dal 25 gennaio.

La cantante e musicista romana ha dalla sua parte l’aiuto importante del  celebre marito: Gregory Hutchinson. Questo, però, non è un elemento che cambia le sue innate e riconosciute capacità artistiche.

Nei tempi passati ha avuto la possibilità di cantare in una band guidata dal compianto Roy Hargrove. In tale occasione, ebbe modo di essere introdotta, dal celebre trombettista, al songbook di Mulgrew Miller. Così, la Della Porta resta affascinata dalle composizioni del pianista americano ed inizia un processo di assimilazione e ammodernamento della musica di questo autore. Il risultato, ed il sogno che ha accarezzato per tanto tempo, è questo disco ricco di colori e sensazioni armoniose, a tratti delicati e ora aperti a istanze gioiose.

Il disco si impreziosisce dall’accompagnamento di una formazione base di primo livello e da ospiti di altrettanto spessore qualitativo. Ecco, nel dettaglio, il gruppo dei musicisti presenti:Andrea Rea piano, Daniele Sorrentino contrabasso e Gregory Hutchinson batteria. Gli ospiti sono: Raynald Colom tromba, Logan Richardson sax, Daniele Cordisco chitarra,
Walter Ricci voce.
  

 

Top