'Round Midnight

‘Round Midnight (Music: C. Williams e T. Monk – Lirycs: B. Hanighen)

Gli Standard del Jazz: ‘Round Midnight

Music: Cootie Williams e Thelonious Monk - Lirycs: Bernie Hanighen

La storia e le curiosità.

Le origini

Round Midnight è la composizione jazz più nota di Thelonious Monk e porta con sè l’onere e l’onore di essere lo standard jazz più registrato e presentato da qualsiasi musicista jazz. Il CD di Monk, Best of the Blue Note (1991, Blue Note 95.636) documenta la registrazione in gruppo del 1947 di “’Round Midnight” . Invece, una versione da solista del 1957 è ascoltabile su Thelonious Himself .

Round Midnight

La versione giusta e corretta della scritta prevede un apostrofo prima della R di Round: ‘Round Midnight.

Secondo Thomas Fitterling in Thelonious Monk: his life and music , Monk ha scritto “’Round Midnight” quando aveva appena 18 anni. Otto anni più tardi, nel 1944, il pianista jazz Bud Powell spinse Cootie Williams e la sua orchestra a registrare il brano. A seconda della versione della storia di cui si crede, Williams ha modificato la composizione di poco o per niente. In ogni caso, egli condivide il credito in termini di diritti d’autore. Originariamente intitolata “’Round About Midnight,” la composizione di Monk è diventato la colonna sonora dell’Orchestra di Williams. Jackie Paris introduce la versione vocale nel 1949, dopo che Bernie Hanighen aggiunge i testi.

Una nota sul sito www.monkzone.com afferma che Dizzy Gillespie  ha aggiunto nel 1946  la sua famosa introduzione e arrangiamento per big band, divenendo così popolare che Monk disse che (anche se era una versione alterata) ora era una parte standard della canzone e delle proprie esecuzioni. Monk effettuò la sua prima registrazione come leader il 21 novembre 1947.

Miles Davis: la sua versione

Un importante punto di svolta per “‘Round Midnight” fù la performance al  Newport Jazz Festival del 1955 da parte di Miles Davis, importante anche per lo stesso Davis e per il mondo del jazz. Fù considerato una sorta di ritorno per Davis, il quale aveva stipulato un contratto con la Columbia Records che prevedeva il rilascio di una delle registrazioni definitive di “’Round Midnight” nel suo LP del 1956 ‘Round About Midnight con John Coltrane (ts),Red Garland ( p), Paul Chambers (b), e Philly Joe Jones (d). La sessione originale è disponibile qui su  ‘Round About Midnight.

La prestazione di Davis a Newport, e la sua successiva registrazione, giocarono un ruolo importante nella diffusione di questa canzone tra il pubblico del jazz in generale. Un critico ebbe a definirla come l’ “Inno Nazionale del Jazz”.

“’Round Midnight” si caratterizza come una bella ballata che dopo tanti anni offre ancora sensazioni piacevoli e delle sonorità fresche e originali. Le sue connotazioni struggenti sono quasi tangibile. Bernie Hanighen, poi, ha scritto un testo struggente che racconta di una storia d’amore dura e triste,

“I’m feelin’ sad …my heart is still with you”

e con un desiderio,

“Let our hearts take wings …Let the angels sing…”

Al Cinema

‘Round Midnight è anche il titolo di un film acclamato dalla critica ed interpretato da Dexter Gordon (1923-1990), nei panni di un tale di nome Dale Turner. Turner ha un carattere composito e liberamente costruito attorno alle vite di Bud Powell (1924-1966), Lester Young (1909-1959), e anche un po ‘di se stesso. Nel film, Turner è un brillante ma tormentato musicista di sax-tenore  che trascorre i suoi ultimi otto anni nella Parigi degli anni ’50.

‘Round Midnight ha vinto molti premi tra i quali l’Oscar come miglior colonna sonora grazie al lavoro di Herbie Hancock . Hancock è apparso anche nel film insieme a Wayne Shorter , Tony Williams, Ron Carter, John McLaughlin e molti altri. Il CD della colonna sonora del film è ancora disponibile. Gordon ha ricevuto una nomination all’Oscar, come miglior attore nel film, e un David di Donatello, come miglior attore straniero. Non è un adattamento del libro,Dance of the infidels: A Portrait of Bud Powell ; tuttavia, una versione romanzata del rapporto tra Bud Powell e l’autore del libro, Francis Paudras, è riportata nel film. Il film fu scritto e diretto da Bertrand Tavernier.

La migliore versione?

Thelonious Monk ha registrato “’Round Midnight” più volte, e non è sorprendente che queste registrazioni sono il punto di partenza per imparare questo brano. La sua versione originale per la Blue Note (The best of Thelonious Monk) è forse la più  significativa storicamente parlando, mentre la sua versione del 1957 solo con pianoforte (Thelonious himself) offre lo scorcio più intimo del rapporto di Monk con la melodia. Per molte persone, la registrazione definitiva del brano non è una delle tante di Monk ma piuttosto l’irresistibile registrazione del 1956 di Miles Davis ‘Round About Midnight ).

Una curiosità

Nel 1976 un gruppo di musicisti francesi realizzò un progetto interessante. Specializzati in un jazz anni ’20 del secolo scorso, registrarono un album di standard bebop suonando in uno stile che, semplicisticamente, definiamo dixieland. Si chiamavano Anachronic Jazz Band e i risultati furono buoni sotto il profilo del successo musicale e di critica. La registrazione ottené il premio francese Sidney Bechet nel 1978. La registrazione in sé fù un ritorno al passato sotto l’aspetto ingegneristico, venne realizzato in stereo con solo due microfoni.

La versione della Anacronich Jazz Band di “’Round Midnight” ricorda le incisioni degli anni ’20 di Jabbo Smith ed include uno scat, stile Jabbo, di Daniel Huck (uno dei componenti della Anacronich Jazz Band). Infine, venne riletta anche la melodia introduttiva di Dizzy Gillespie.

Ascolta & Canta

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: