Live at Porgy & Bess, Vienna, 2022 - Guido Spannocchi

“Live at Porgy & Bess, Vienna, 2022”: l’album di Guido Spannocchi

Il talentuoso musicista di legni, Guido Spannocchi, ci regala un’esperienza musicale indimenticabile con il suo ultimo album dal vivo, intitolato “Live at Porgy & Bess, Vienna, 2022”.

Guido Spannocchi

Nato a Vienna, in Austria, e attualmente residente a Londra, Spannocchi è specializzato nel sassofono alto e baritono. Ha studiato sassofono jazz e flauto classico presso il Conservatorio di Vienna, nonché musicologia all’Università di Vienna e Parigi VIII. Le sue collaborazioni spaziano dal jazz all’hip hop e ai beat elettronici, passando per il pop e il funk, mentre i suoi progetti originali si concentrano sul jazz contemporaneo, sull’improvvisazione e sull’interazione.

Spannocchi ha pubblicato il suo album di debutto, “Ahead Only”, nel maggio 2017. Quest’opera è stata registrata, mixata e masterizzata interamente su nastro analogico ed è stata pubblicata in una edizione limitata su vinile, con la partecipazione di Jason Simpson al contrabbasso e Marco Quarantotto alla batteria. Il successivo album di Spannocchi, “Terms & Conditions”, influenzato dalla musica brasiliana, è stato pubblicato nella primavera del 2018 e presenta alcune opere di Rashaan Roland Kirk suonate da Spannocchi con Matheus Nova al basso elettrico alternato a Mao Yamada al contrabasso e Cyro Zuzi alla batteria.

Il più recente album di Spannocchi, “ease & ooze”, è stato pubblicato il 20 ottobre 2021 e vanta la partecipazione di Gina Schwarz e Matheus Jardin, con Martin Siewert come produttore.

Ora, Spannocchi sta lanciando il suo nuovo album dal vivo, “Live at Porgy & Bess, Vienna”, disponibile dal 9 giugno 2023. Questo nuovo lavoro presenta la collaborazione di Danny Keane al pianoforte e Rhodes, Ruth Goller al basso elettrico e Pete Hill alla batteria, creando un ensemble di talento che offre un’esperienza musicale straordinaria.

Guido Spannocchi
Guido Spannocchi al Porgy & Bessy

Da quando ha pubblicato il suo primo album, Spannocchi ha ricevuto riconoscimenti internazionali per la sua produzione e i suoi tour. Suona regolarmente nelle serate in cui è a Londra e suona in spettacoli di grande successo al Ronnie Scott’s, The Vortex, Porgy & Bess e B-Flat. Nel 2019, è stato artista in residenza a Tokyo per Vogue Japan / Shohei International. Endorser di noti brand – Marca Reeds, Corry Bros Mouthpieces e Austrian Audio – è anche il curatore della serie di concerti JazzExchange per il Forum Culturale Austriaco a Londra.

Live at Porgy & Bess

“Live at Porgy & Bess, Vienna, 2022” è un album che presenta una serie di brani dal vivo, ognuno dei quali offre un’esperienza musicale unica e coinvolgente.

Uno dei brani di spicco dell’album è “Cto me Yelo”, in cui il quartetto di Spannocchi mostra un’incredibile interplay e una grande chimica musicale. L’intensità e l’energia trasmesse durante l’esecuzione sono palpabili. La maestria di Spannocchi al sax alto è evidente, così come la padronanza strumentale di Danny Keane al pianoforte e Rhodes, Ruth Goller al basso elettrico e Pete Hill alla batteria.

“Das ist die Frage” offre un cambiamento di atmosfera, con melodie più malinconiche e riflessive. L’abilità di Spannocchi nel creare atmosfere suggestive attraverso il suo sassofono è evidente in questo brano, che cattura l’ascoltatore con la sua sensibilità emotiva. L’interplay tra i membri del quartetto è impeccabile, creando una sinergia musicale che si sviluppa in modo organico lungo tutto il brano.

Altro brano è “Cafezinho”, presenta un’energia contagiosa e un ritmo coinvolgente. Le linee di basso di Ruth Goller si fondono perfettamente con il groove incalzante di Pete Hill alla batteria. Guido Spannocchi – dopo un solos mozzafiato – lascia spazio al genio improvvisativo di Danny Keane. Qui, si può percepire l’entusiasmo del pubblico presente durante la registrazione dal vivo. La performance collettiva del quartetto è straordinaria, dimostrando una padronanza tecnica e un’intesa musicale che si traducono in un’esperienza sonora di grande impatto.

La durata prolungata delle esecuzioni dei brani rende difficile e riduttivo inquadrarli all’interno di specifici stili come danzabile, ballabile, riflessivo, energico, malinconico o altri tradizionalmente associati alla musica. Questo è jazz, jazz moderno.

L’incandescente potenza di un concerto live

“Live at Porgy & Bess, Vienna, 2022” è un album che cattura l’essenza del talento e della passione di Guido Spannocchi e del suo quartetto. La registrazione dal vivo presso il celebre club jazz Porgy & Bess a Vienna offre un’atmosfera autentica e vibrante, che si riflette nella musica eseguita.

Le lunghe durate dei brani permettono ai musicisti di esplorare le loro idee musicali in modo profondo, creando momenti di improvvisazione e interplay straordinari. Questo aspetto potrebbe renderne la programmazione radiofonica più difficile, ma allo stesso tempo rende l’album un’esperienza completa per gli appassionati di jazz e per coloro che apprezzano la musica dal vivo.

Con la partecipazione di talentuosi musicisti come Danny Keane, Ruth Goller e Pete Hill, l’album presenta una combinazione unica di stili e influenze musicali che si fondono in un suono coerente e affascinante. Guido Spannocchi dimostra la sua maestria al sassofono alto e la sua capacità di guidare l’ensemble con passione e creatività.

In definitiva, “Live at Porgy & Bess, Vienna, 2022” è un album che lascia un’impressione duratura. La combinazione di brani originali, esecuzioni intense e la presenza di un pubblico entusiasta creano un’esperienza musicale coinvolgente e appagante. Guido Spannocchi conferma il suo talento come compositore e sassofonista di grande levatura nel panorama jazz europeo contemporaneo.

Live at Porgy & Bess, Vienna, 2022 - Guido Spannocchi
Live at Porgy & Bess, Vienna, 2022 – Guido Spannocchi

Commenta