Settembre 2020 le uscite discografiche

Settembre 2020 le uscite discografiche

Ecco le uscite discografiche di Settembre 2020!

FIND YOUR SWING,

cerca il tuo swing tra tutti gli album, EP e singoli che ti segnaliamo. Siamo certi che troverai qualcosa di adatto ai tuoi gusti musicali. Il jazz è adatto a tutti, senza distinzioni di sesso, età, religione, colore della pelle e provenienza geografica. 

Cosa trovate e come dovete muovervi in questa pagina

Ogni mese proviamo a “raccogliere” il maggior numero di uscite discografiche legate al mondo del jazz italiano e mondiale. Sono i dischi che il nostro gruppo ascolta e ritiene di proporvi. 

Muovendovi nella lista, leggera e scorrevole per avere sott’occhio tutti i dischi del mese,scoprirete una suddivisione per SETTIMANA e per GIORNO. Più uscite nello stesso giorno saranno disposte in modalità casuale. Dei pulsanti agevoleranno la navigazione.

Cliccando sull’icona play, e\o sulla cover del disco, si aprirà una pagina che vi permetterà di ascoltare lo streaming (se disponibile) o aprire un articolo di approfondimento/presentazione del disco.

Inutile dire che, a riempire questa lista, potete contribuire anche voi segnalando i vostri ascolti.

Riscopri le pubblicazioni di Agosto 2020

0
Album segnalati

1ª Settimana (1 - 6 settembre)

Resonance & Rhapsodies - Roberto Ottaviano
Resonance & Rhapsodies - Roberto Ottaviano

Data di Uscita

1° settembre 2020

informazioni

Nuovo, doppio, album per il sassofonista pugliese Roberto Ottaviano. Il musicista e compositore è affiancato in "Rhapsodies" dal quartetto "Eternal Love" composto da Marco Colonna (clarinetti), Giorgio Pacorig (piano, rodhes), Giovanni Maier (contrabbasso) e Zeno De Rossi (batteria) ampliato, nel primo cd "Resonance" dall'Extended Love con la presenza anche di Alexander Hawkins (piano), Danilo Gallo (contrabbasso e basso acustico) e Hamid Drake (batteria).

Feeling The Breeze - Rocco Ventrella
Feeling The Breeze - Rocco Ventrella

Data di Uscita

2 settembre 2020

informazioni

Nuovo singolo per il sassofonista pugliese. Il brano è indicatissimo per ricordarci quella leggera brezza estiva che ci accarezza sulle nostre spiagge assolate. Si tratta di una composizione e arrangiamento originale di Ventrella che suona, oltre al suo sassofono, tastiere e basso. La chitarra, invece, è quella di Roberto Tola. Un tema accattivante che lascia spazio a diversi momenti di improvvisazione, dove gli artisti riversano tutta la loro vivacità ed esperienza del genere (jazz e funk, in prevalenza), con uno scoppiettante finale contrappuntistico, fino a quando tutto sfuma lentamente con una melodia jazz, quasi essere bop .

Diverso Lontano Incomprensibile - Vanessa Tagliabue Yorke
Diverso Lontano Incomprensibile - Vanessa Tagliabue Yorke

Data di Uscita

4 settembre 2020

informazioni

Diverso Lontano Incomprensibile è il nuovo album di Vanessa Tagliabue Yorke, in uscita il 4 settembre per Artesuono (distribuzione IRD). Un disco che giunge a coronamento di anni di studio e perfezionamento, una dichiarazione molto forte da parte della cantante, che è autrice della maggior parte delle musiche, dei testi e degli arrangiamenti. Vanessa ha cercato in tutti i modi di eludere una certa idea di armonia, traendo ispirazione dalla musica orientale e mediorientale, dalla musica spettrale francese del Novecento e in parte dal free jazz. Le diverse lingue in cui ha cantato consentono alla sua ricerca timbrica di svilupparsi verso idiomi diversificati che contengono un diverso approccio ritmico e melodico, accenti e intenzioni diverse da quelle consuete. A fianco di una formazione più propriamente jazz composta da Francesco Bearzatti al clarinetto, Paolo Birro al pianoforte, Enrico Terragnoli alla chitarra elettrica, banjo e podofono, Salvatore Maiore al violoncello e contrabbasso, Giovanni Maier al contrabbasso e Michele Rabbia alla batteria si affiancano musicisti di formazione classica come Laura Masotto al violino, Stefano Menato al clarinetto secondo e Cmelody sax , Eva Impellizzeri alla viola e Leonardo Sapere al violoncello.

Dusk - James Copus
Dusk - James Copus

Data di Uscita

4 settembre 2020

informazioni

James ha studiato con artisti del calibro di Till Bronner, Gerard Presencer, Alex Sipiagin e Steve Fishwick e cita tutte e quattro le principali influenze nel suo modo di suonare. James ha avuto il privilegio di registrare e suonare con alcuni dei musicisti più affermati al mondo, tra cui Dave Holland, Joe Locke, Tim Garland, Stan Sulzmann, Gareth Lockrane, Laurence Cottle, Jim Hart, Clark Tracey, Curtis Stigers e molti altri. Questo è il suo album di debutto, come leader, con brani composti e arrangiati in modo originale. Con Tom Cawley presente sul piano e sui tasti, Conor Chaplin sul basso e il potente tamburo del newyorkese Jason Brown a completare lo straordinario ensemble.

Musiche Insane - New Strikers
Musiche Insane - New Strikers

Data di Uscita

4 settembre 2020

informazioni

Album d'esordio per una nuova ensemble di consolidati artisti. Loro sono Marta Colombo vocals, gongoma, percussions - Antonio Apuzzo alto sax, tenor sax, bass sax, clarinet, bass clarinet - Valerio Apuzzo trumpet, cornet, flugelhorn - Luca Bloise marimba, percussions - Sandro Lalla double bass e Michele Villetti drums, duduk. Il sestetto presenta una raccolta di composizioni originali su liriche dello stesso Apuzzo e Colombo e quattro grandi poeti e scrittori moderni e contemporanei quali James Joyce, Dylan Thomas, Cesare Pavese e Jolanda Insana - un flusso sonoro in cui convivono musica e poesia. Ai suoni e alle parole si aggiungono i colori del disegno di copertina appositamente realizzato da Paul Whitehead.

Trouble - Max Bessesen
Trouble - Max Bessesen

Data di Uscita

4 settembre 2020

informazioni

l suono distinto e le melodie personali di Max Bessesen lo hanno reso un sassofonista molto ricercato nella vivace comunità musicale di Chicago. Sebbene Max abbia vari interessi musicali tra cui folk, elettronica e musica classica, il suo approccio è radicato nel jazz e si unisce all'amore per la collaborazione e l'improvvisazione

This too will pass - Angelo Di Leonforte Trio
This too will pass - Angelo Di Leonforte Trio

Data di Uscita

4 settembre 2020

informazioni

Altro musicista siciliano nella scuderia della label indipendente Alfa Music. Questa volta si tratta del pianista, di Enna, Angelo di Leonforte. Angelo ci presenta nove composizioni originali tra le quali un omaggio a Steve Swallow. Lo accompagnano in questa occasione Alberto Fidone al contrabbasso e Peppe Tringali alla batteria.

Just for one day - Max De Aloe Quartet
Just for one day - Max De Aloe Quartet

Data di Uscita

4 settembre 2020

informazioni

Dopo molti anni ritorna lo storico quartetto di uno dei migliori armonicisti jazz europei: Max De Aloe. Il blasonato musicista pubblica, con la sua etichetta, un nuovo cd che raccoglie e ripropone alcuni brani dell'indimenticabile Duca Bianco, David Bowie. Tra esse, però, ci sono alcune perle composte dallo stesso De Aloe e che portano avanti un discorso di alta sensibilità che scaturisce dall'esperienza spaventosa del Covid-19, vissuto in prima persona da Max.

What Kinda Bird is This? The Music of Charlie Parker - The Eric Ineke JazzXpress feat. Tineke Postma
What Kinda Bird is This? The Music of Charlie Parker - The Eric Ineke JazzXpress feat. Tineke Postma

Data di Uscita

4 settembre 2020

informazioni

Le strade di Eric Ineke e Tineke Postma si sono incrociate più volte negli ultimi anni. C'era il tempo per un album insieme. Il centenario di Charlie Parker è stato il momento giusto per realizzarlo, l'uomo che ha contribuito a definire il bebop. Secondo Eric Ineke non sarebbe mai stato un Eric Ineke JazzXpress se non fosse stato per Charlie "Bird" Parker. Su What kinda Bird is this? l'ascoltatore ottiene materiale conosciuto e meno conosciuto da Charlie Parker, complimentato con due brani basati su un lavoro di Charlie Parker, dalla mano di Marius Beets.

2ª Settimana (7 - 13 Settembre)

Todo Mercedes - Raffaele Casarano e Claudio Farinone
Todo Mercedes - Raffaele Casarano e Claudio Farinone

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Mercedes Sosa: da molti definita come la più grande cantante argentina e del Sudamerica del ventesimo secolo. In questo nuovo progetto, Raffaele Casarano e Claudio Farinone decidono di selezionare alcune delle tantissime canzoni che "La Negra" - così veniva soprannominata - ha portato a un successo planetario. Le privano dei contenuti del testo riportandole all'essenzialità della sola musica, con la più piccola formazione possibile. Il duetto è sempre stato nelle corde dell'artista di Tucumán: come dimenticare i suoi dialoghi con Caetano Veloso, Milton Nascimento, Joan Baez e tantissimi altri? Il suo ultimo disco è proprio un insieme di tanti duetti. I due musicisti così, ne evocano i suoni, senza osare imitarne la voce ma reinterpretando, stravolgendo, improvvisando, riarrangiando e giocando con lo spirito drammatico e al contempo giocoso dell'opera da lei interpretata.

Attraction - Sebastien Jarrousse Quartet plus Guests
Attraction - Sebastien Jarrousse Quartet plus Guests

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

"Attraction" è il 3 ° album che Sébastien Jarrousse dedica al suo quartetto con Pierre-Alain Goualch (piano), Mauro Gargano (contrabbasso) e Antoine Banville (batteria). Ci sono stati, la prima volta, l'album "Wait and see" (2012 - Label Studio Neptune) e "Old Fellow" (2016 - Label Faces of the Saxophone) con il cantante-flautista Magic Malik come ospite. Per questo terzo album, Sébastien Jarrousse ha voluto dare un ottimo posto alla scrittura invitando 3 musicisti eccezionali: - la talentuosa Camille Durand alias Elinoa (voce) - Sébastien Llado, trombonista dalla creatività sconfinata. - Gaetano Partipilo al sassofono contralto. Sébastien Jarrousse sceglie di firmare con l' etichetta A.MA Records (Bari - Italia -) per l'uscita di questo nuovo album "Attraction" in Italia, Germania, Regno Unito e Francia. La penna di Sébastien Jarrousse si ispira a molte fonti: Tommy Smith, Bob Brookmeyer, Maria Schneider, Brandford Marsalis, Wayne Shorter, Kenny Wheeler, Brandford Marsalis e ovviamente John Coltrane.

Artemis - Artemis
Artemis - Artemis

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

ARTEMIS è il supergruppo jazz composto dal pianista e direttore musicale Renee Rosnes, la clarinettista Anat Cohen, la sassofonista Melissa Aldana, la trombettista Ingrid Jensen, la bassista Noriko Ueda, la batterista Allison Miller, e dalla vocalist Cécile McLorin Salvant. L'album, ARTEMIS, è un superbo set di nove canzoni che comprende materiale composto e / o arrangiato da ciascuno dei sei strumentisti della band. ARTEMIS si dispiega con un flusso dinamico, straordinariamente eclettico ma del tutto coerente. "L'identità del gruppo è emersa organicamente", afferma Rosnes, "Siamo sette leader, ognuno con la nostra visione e il nostro punto di vista personale, ma giochiamo con una concezione unificata". ARTEMIS ha scoperto una visione collettiva elettrizzante all'inizio della sua vita.

49th Parallel - Neil Swainson Quintet
49th Parallel - Neil Swainson Quintet

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Inizialmente pubblicato su Concord Records - su CD nel 1988, l'unico album di Swainson, 49th Parallel, è estremamente raro e ricercato. La registrazione include un quintetto con le leggende del jazz Joe Henderson al sassofono tenore, il trombettista Woody Shaw, il batterista Jerry Fuller e Gary Williamson al pianoforte. L'album è stata l'ultima sessione in studio di Shaw. Disponibile l'11 settembre, il CD e il download digitale contengono una bonus track, "Labyrinth", non inclusa nel CD originale ed è disponibile come parte dell'LP tramite un codice di download QR. Il pacchetto deluxe include nuove note di copertina di Phil Dwyer, un'intervista con Swainson del produttore Cory Weeds e rare fotografie di Mark Miller e Alice Su

Tribute - Mark Hynes Trio
Tribute - Mark Hynes Trio

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Il nuovo album del sassofonista di New York Mark Hynes, presenta il defunto bassista Dennis Irwin in una rara registrazione inedita. Con il dinamico batterista Darrell Green, il trio oscilla gioiosamente con un brio moderno. Ad Irwin è stato diagnosticato un cancro terminale prima che l'album potesse essere completato. A lui è dedicata una bonus track, con Yasushi Nakamura al basso e Jerome Jennings alla batteria.

Kwiatostan - Bloto
Kwiatostan - Bloto

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Il loro primo album, del 2018, è andato a ruba in tutte e tre le ristampe. Durante la pandemia hanno registrato delle nuove composizioni e riescono a completare tutto per pubblicare oggi, 11 settembre, il nuovo lavoro. Nonostante il loro precedente successo, il team non ha cercato di ricreare brevetti comprovati da "Erozje", ma li ha piuttosto trattati come un punto di partenza. Possiamo ancora sentire l'influenza dell'hip-hop, ma questa volta l'ispirazione va più in profondità alle connotazioni con la musica da club (house, juke), e tutto, come al solito, è basato sulla musica jazz.

Selah - Shoshana Bean
Selah - Shoshana Bean

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Nuovo singolo per la bravissima vocalist. Interessante, anche, per una struggente versione di Purple Rain di Prince.

Outlaws (Remixed) - Ludivine Issambourg
Outlaws (Remixed) - Ludivine Issambourg

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Versione remixata di questo interessante album pubblicato a febbraio 2020 e, probabilmente, passato un pò sottotono a causa dell'emergenza pandemica. La talentuosa flautista francese è una delle punte di diamante della scena "elettro-jazz". Ludivine presenta un eccitante mix di jazz, funk, electro ed hip-hop con colori e suoni che riportani agli anni '70.

Captured Spirits - Mammal Hands
Captured Spirits - Mammal Hands

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

"Il trio semi-classico di batteria / sax / pianoforte Mammal Hands si trasforma in un rave ad alto volume". The Guardian I Mammal Hands pubblicano il loro attesissimo quarto album, 'Captured Spirits', per l'etichetta, Gondwana Records. Composto dal sassofonista Jordan Smart, dal pianista Nick Smart e dal batterista Jesse Barrett, il trio ha forgiato una reputazione crescente per la sua fusione ipnotica di jazz ed elettronica e ha ricevuto importanti elogi. Attingendo al loro amore per la musica elettronica, classica contemporanea, world, folk e jazz, i Mammal Hands colgono influenze, sopratutto, da Pharoah Sanders, Gétachèw Mekurya, Terry Riley, Steve Reich e Sirishkumar Manji.

Double Dealin' - Randy Brecker & Eric Marienthal
Double Dealin' - Randy Brecker & Eric Marienthal

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Double Dealin ' è l'incontro storico di questi due giganti del jazz. Ognuno di loro ha vinto due Grammy Awards ed hanno accompagnato tanti nomi noti della musica. Iniziando con il funky "Double Dealin '", l'album contiene 10 originali come "Mind The Fire", un sincero tributo a Chuck Loeb, il "Sambop" dal sapore brasiliano, il rilassato "3 Deuces" e molto altro.

Spaven X Sandunes - Richard Spaven & Sandunes
Spaven X Sandunes - Richard Spaven & Sandunes

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Nei club inglesi, e sulla scena hip-hop, c'è questo interessante batterista che ha un approccio al proprio strumento fresco e, al contempo, moderno e tradizionale. In questa occasione lo troviamo con una giovane compositrice e produttrice originaria di Mumbai, India. La Sanduness è presente sulla scena discografica da circa un decennio ed è una riconosciuta ed apprezzata esperta in musica elettronica.

GO - Nils Wulker
GO - Nils Wulker

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Nuovo album per uno dei trombettisti della nuova generazione europea del jazz. Nils è berlinese, classe 1977, e, di conseguenza, non poteva non subire il fascino della tendenza "elettronica" che, ormai, vige sempre più nei club e negli ambienti del jazz europeo moderno. "Go" è l'escursione, in modo elegante, nell'elettronica. Esso chiude una trilogia di album che lo ha portato ad una conseguente evoluzione negli ultimi cinque anni: UP, con un sofisticato pop, e ON, nel mondo dell'hip-hop. GO è il decimo album in studio e contiene solo composizioni originali. Theo Crocker è la special guest in Highline.

Conspiracy - Terje Rypdal
Conspiracy - Terje Rypdal

Data di Uscita

11 settembre 2020

informazioni

Un nuovo album in studio e nuova musica da Terje Rypdal. In Conspiracy il grande chitarrista norvegese sembra riconnettersi con l'ispirazione selvaggia che ha alimentato i primi capolavori come Whenever I Seem To Be Far Away, Odyssey e Waves. Qui, egli esplora il potenziale sonoro della chitarra elettrica sia con l'amore di un improvvisatore rock che con la sensibilità del compositore per lo spazio e la consistenza. Il tastierista Ståle Storløkken, che ha contribuito agli album Vossabrygg e Crime Scene di Terje, è un co-ispiratore ideale. Conspiracy segna anche un gradito ritorno per Pål Thowsen, la cui batteria sottile e dettagliata è stata ascoltata l'ultima volta alla ECM con i gruppi degli anni '70 di Arild Andersen. La miglior band di Rypdal degli ultimi anni è completata dal giovane bassista Endre Hareide Hallre. Conspiracy è stato registrato al Rainbow Studio di Oslo e prodotto da Manfred Eicher e Terje Rypdal.

3ª Settimana (14 - 20 Settembre)

Blue Horizon - Ramon Moro
Blue Horizon - Ramon Moro

Data di Uscita

14 settembre 2020

informazioni

Il trombettista e compositore Ramon Moro voleva fondare una sua band da molto tempo. La scintilla che ha portato Moro a comporre le musiche per questa formazione è arrivata dall'ascolto di "Folk Song for Rosie" del Paul Motian Trio, 1979. Il quartetto è stato ispirato e guidato dalla poesia e dalla magia di quel pezzo e partendo dalle sue composizioni ha creato il proprio sound. Ramon voleva che tutti i membri del quartetto mantenessero la loro libertà individuale di linguaggio musicale. Tutto doveva essere sospeso, alto e scorrevole, evitando il virtuosismo nel modo più assoluto. La band si è concentrata sull'equilibrio delle sensazioni, creando così una fluida tensione poetica. Ogni musicista volge lo sguardo all'orizzonte e lo raggiunge attraverso il proprio percorso solitario, nella consapevolezza di raggiungere un obiettivo comune.

Paris Piaf - Laurianne Langevin & Cyrille Doublet
Paris Piaf - Laurianne Langevin & Cyrille Doublet

Data di Uscita

15 settembre 2020

informazioni

L’omaggio di Cyrille Doublet e Laurianne Langevin a Édith Piaf è intimo e delicato. Se non fosse una parola desueta si potrebbe definire “bello” nella sua migliore accezione. Bellezza intesa come limpido e luminoso. Musicale e intenso come la vita della chanteuse francese, il delicato tocco di Cyrille Doublet e l’emozionante voce di Laurianne Langevin. L’accezione diviene pertanto eccezione. Ecco, Paris-Piaf è un disco eccezionalmente “bello”. Paolo Fresu

Musica Fragile - Emanuele Filippi
Musica Fragile - Emanuele Filippi

Data di Uscita

17 settembre 2020

informazioni

Secondo disco per questo giovane (20 anni) pianista e compositore di Udine. “Musica fraglie” è nato a New York durante la mia permanenza artistica nella grande mela» ci racconta Filippi, «ma l’ho sviluppato e registrato a casa, in Friuli, potendo contare sulla collaborazione di grandi professionisti. Oltre agli amici che lo hanno registrato con me: Cosimo Boni alla tromba, Nicola Caminiti al sax alto e al flauto, Marco Bolfelli alla chitarra elettrica e Roberto Giaquinto alla batteria, un riconoscimento speciale lo devo ad Amerio per le sue straordinarie capacità in produzione e sound engineering, e a Glauco Venier che mi ha seguito firmando col suo genio la produzione artistica». Padrini del disco sono due nomi di grido che hanno commentato l’album con pensieri dedicati nel booklet. «Un equilibrio raro, un grande rispetto per il suono e il piacere di suonare insieme solo le note necessarie. Una bellissima sorpresa per me che conoscevo le notevolissime doti pianistiche di Emanuele ma ignoravo la sua capacità di comporre e di organizzare la musica» Enrico Rava - «Un disco indubbiamente delicato, ma al contempo profondo e forte. Si rivela come una serie di bellissimi brevi racconti musicali, suonati magistralmente con precisione e passione» Fred Hersch .

Refocus - Tim Garland
Refocus - Tim Garland

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Uno dei migliori sassofonisti del Regno Unito e membro della leggendaria band di Chick Corea, Tim Garland ha preso il classico album di Stan Getz, Focus - del 1961, e creato una rielaborazione per i nostri tempi. Questo non è un tentativo di riscoperta nostalgica, ma il risultato di una mente creativa che lavora nello spirito dell'album. È un esercizio per esprimere il passato nel presente e nel futuro. Tim ha riunito un'orchestra da camera con molti talenti per interpretare le composizioni. "Non è solo lo spirito di Focus a cui ho voluto rendere omaggio in questo album, ma gli impulsi sperimentali dei primi anni '60 che sono stati ascoltati nel jazz, nella musica da film e nel mondo classico - alimentati dal romanticismo e dalla crescente psichedelia del nuovo decennio."

Romantic Funk The unfamiliar - Orlando le Fleming
Romantic Funk The unfamiliar - Orlando le Fleming

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Trasferitosi già da diversi anni dalla Gran Bretagna a New York, le Fleming si è fatto spazio in una delle piazze più "toste" del jazz mondiale e ha portato la sua inimitabile personalità a lavorare su progetti per artisti del calibro di Branford Marsalis, Joey Calderazzo, Kurt Rosenwinkel, Bill Charlap, Billy Cobham, Wayne Krantz, Ari Hoenig, Seamus Blake, Jeff "Tain" Watts e David Sanchez tra molti altri. Ora torna con un altro album in cui rilancia quanto proposto nel precedente Romantic Funk del 2017: un nuovo suono, un omaggio alla fusione muscolare e ad alta intensità degli anni '80. Le Fleming ha riunito una fantastica squadra: con Philip Dizack alla tromba e Will Vinson al sax in prima linea, Sean Wayland ai tasti e i batteristi Kush Abadey e Nate Wood che completano la sezione ritmica. Tutte le composizioni sono di Le Fleming, sviluppate nel tempo nella residenza prolungata della band nel 55 Bar del Greenwich Village e catturate dal vivo in studio. La potenza e la precisione delle esibizioni stupiscono per tutto.

Bromberg plays Hendrix - Brian Bromberg
Bromberg plays Hendrix - Brian Bromberg

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Per celebrare il 50 ° anniversario della morte di Jimi Hendix, Brian Bromberg ripubblicherà il suo tributo del 2008 all'iconico chitarrista, Bromberg Plays Hendrix. Bromberg, che ha suonato nove diversi bassi, in tandem con il grande Vinnie Colaiuta sull'album, riferisce che la versione aggiornata contiene un nuovo mix e una bonus track dalle sessioni originali, intitolata "Jimi".

El Duelo - Diego Urcola Quartet featuring Paquito D'Rivera
El Duelo - Diego Urcola Quartet featuring Paquito D'Rivera

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Originario di Buenos Aires, in Argentina, Urcola fa parte della scena jazz di New York City dagli anni '90. Il suo lavoro con D'Rivera, Guillermo Klein y Los Guachos, Enrico Pieranunzi e/o come leader è molto apprezzato, ha ottenuto anche una nomination ai Grammy per il suo album Soundances. Ora si presenta con un combo senza pianoforte come i professionisti del jazz più esplorativi degli anni '50 e '60. Sottraendo il pianoforte dal tipico quartetto jazz, era imperativo che i musicisti espandessero i loro ruoli per coprire le informazioni armoniche perse. In tal modo, gli artisti dovevano rimanere coinvolti e reattivi, amplificando immediatamente le loro prestazioni. Il rapporto quasi trentennale di Urcola conD'Rivera, uno dei veri virtuosi della musica jazz, è stato estremamente prezioso. L'obiettivo di Urcola su El Duelo è quello di presentare il lato più libero e senza compromessi delle capacità di improvvisazione di D'Rivera, che raramente si sentono nelle sue registrazioni. L'idea ispirata di Diego Urcola di portare Paquito D'Rivera in un quartetto senza pianoforte concentra gli ascoltatori su due fantastici musicisti che si esibiscono ai loro picchi musicali.

Closeness - Ellen Andrea Wang
Closeness - Ellen Andrea Wang

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Nata e cresciuta in Norvegia, la bassista e cantante Ellen Andrea Wang è stata una forza potente nel jazz e oltre, distinguendosi come un'artista davvero inventiva che fonde gli stili in modi senza precedenti. Dalla collaborazione con Sting, Manu Katché e Marilyn Mazur, alle esibizioni ai principali festival jazz, alla sua apparizione con il gruppo vocale Jazz GURLS, ai suoi progetti Pixel e al Ellen Andrea Wang Trio, Wang ha costantemente cercato di fondere con gusto jazz e Pop in nuovi modi. Le sue composizioni e performance bilanciano il lirico con il ruvido, l'acustico con l'elettrico, risultando in un suono moderno unico. Il terzo album in studio di Ellen Andrea Wang, Closeness, vede Wang al contrabbasso e alla voce, con Rob Luft alla chitarra e Jon Fält alla batteria. L'album è un avventuroso mix di spirituals tradizionali e rilassanti. Si tratta di composizioni personali e due cover, accuratamente selezionate, di Ornette Coleman (Lonely Woman) e Pat Metheny (This Is Not America). La connessione tra i musicisti è abbastanza evidente mentre si avvicinano a ogni canzone con pazienza e assoluta cura per l'arte. Una presenza imponente in qualsiasi ensemble in cui suona, il suo tono morbido e la sua precisione vocale sono sempre controbilanciati da groove pesanti e assertivi del suo contrabbasso, che si intrecciano con batteristi, jazz, pop e groove allo stesso modo.

What I Bring, What I Leave - She's Analog
What I Bring, What I Leave - She's Analog

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Nuovo trio di recente formazione, 2018, e al, conseguente, debutto discografico. Lo She's Analog è formato da Stefano Calderano (chitarra, effetti), Luca Sguera (rhodes, prophet) e Giovanni Iacovella (batteria, live electronics). L'album è stato registrato nel 2019 e contiene sette composizioni originali che sono frutto di una, comunque, intensa attività concertistica avvenuta nei pochi mesi tra il loro incontro e il momento della registrazione in studio. Presentano il disco con questo commento che citiamo: «A noi piace pensare sia il primo viaggio della nostra musica. Un viaggio che porta con se ciò che è essenziale e si lascia alle spalle tutto ciò che non serve più».

Time's Passage - Enrico Pieranunzi
Time's Passage - Enrico Pieranunzi

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Questo nuovo disco segna una interessante nuova svolta soprattutto dal punto di vista dell’impianto sonoro grazie alla collaborazione di due ospiti speciali, Andrea Dulbecco al vibrafono e Simona Severini alla voce, affiancati dai due partner storici, il maestro francese delle arti percussive Dedè Ceccarelli ed il fido Luca Bulgarelli. Una produzione curata nei minimi dettagli. Le composizioni, originali, rappresentano un ulteriore punto di forza del disco. Lirismo e profondità armonica, cura degli arrangiamenti, raffinatezza di suoni, eleganza e grande espressività nelle fasi improvvisative fanno di questo nuovo lavoro un capolavoro imperdibile.

#KingButch - Butcher Brown
#KingButch - Butcher Brown

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

# KingButch è il titolo dell'ottavo album dei Butcher Brown e il primo con la Concord Records, su etichetta Concord Jazz. Il disco è stato registrato nella loro struttura di registrazione domestica - Jellowstone Studios (il "centro nevralgico" del gruppo) - e presenta i talenti sorprendenti e diversi di: deejay / produttore / tastierista DJ Harrison; il batterista Corey Fonville; il bassista Andrew Randazzo; trombettista / sassofonista / MC Marcus “Tennishu” Tenney; e il chitarrista Morgan Burrs. La copertina è stata creata dal famoso designer Lou Beach, noto per la sua iconica copertina di Heavy Weather - classico del 1977 dei Weather Report. Rimanendo fedele alla fusione inebriante del gruppo di hip-hop contemporaneo, fusion degli anni '70, jazz e funk degli anni '60 - si manifestano anche echi del rock del sud e della musica delle marching band - # KingButch è una dichiarazione fortemente originale che copre divisioni di genere e generazione , etnia e geografia. Significativamente, la nuova registrazione rivela anche un lato di Butcher Brown che si sta sviluppando ed è ora in piena fioritura: una maturità in studio per la creazione di canzoni, alla pari con la loro reputazione nazionale come un atto dal vivo esplosivo.

Christmas Vibes - Warren Wolf
Christmas Vibes - Warren Wolf

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Non c'è carenza di musica natalizia là fuori. Ma ci vuole un maestro del groove e dello swing come Warren Wolf per evocare una vera sensazione di vibrazioni natalizie. Nel suo nuovo album, il grande vibrafonista e padre di cinque figli offre un album di allegria natalizia jazz che sicuramente fornirà la colonna sonora ideale alle famiglie amanti del Natale. Wolf ha un ruolo ancora più importante del solito in Christmas Vibes, poiché suona tutte le parti di pianoforte e tastiera, oltre a mettere in luce il suo solito virtuosismo sull vibrafono. In parte, è stato il risultato di una necessità: l'album è stato registrato a metà marzo, quando gran parte del mondo era chiuso a causa della pandemia COVID-19. Un evento che a reso necessari alcuni cambiamenti di piano all'ultimo minuto. Ma ha anche dato al leader un'opportunità attesa da tempo per mostrare i suoi molteplici talenti. Forse un pò prematura la pubblicazione, ma solo un poco.

Looking at Sounds - Michel Benita
Looking at Sounds - Michel Benita

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Il bassista algerino Michel Benita, a lungo un pilastro della scena jazz francese, presenta il suo quartetto. Il flicorno svizzero Matthieu Michel e il batterista francese Philippe Garcia fanno già parte della band Ethics di Benita, mentre il quartetto è completato dal tastierista belga Jozef Dumoulin. I suoni e i colori vorticosi e fluttuanti di Dumoulin - suona come nessun la Fender Rhodes - hanno ispirato Benita a scrivere nuova musica per il gruppo. Il repertorio include anche un'incantevole cover di "Inutil Paisagem" di Antônio Carlos Jobim, "Cloud To Cloud" liberamente improvvisato e una toccante interpretazione di basso solista di "Never Never Land" di Jule Styne.

Lonely Shadows - Dominik Wania
Lonely Shadows - Dominik Wania

Data di Uscita

18 settembre 2020

informazioni

Dopo le acclamate registrazioni con il Maciej Obara Quartet ( Unloved, Three Crowns ), il pianista polacco Dominik Wania pubblica un album da solista registrato nel novembre 2019 a Lugano presso l'Auditorium Stelio Molo. La sensibilità di Wania al tatto, al tono e alla consistenza è influenzata dal suo background classico. Ma ha anche l'istinto del momento, di un grande improvvisatore, acutamente concentrato sui dettagli della musica. Il bilanciamento delle influenze di entrambe le discipline rende Dominik Wania uno dei musicisti più distintivi della sua generazione. Lonely Shadows è una testimonianza della sua originalità creativa.

4ª Settimana (21 - 27 Settembre)

Above The Below - Emanuele Primavera Quintet
Above The Below - Emanuele Primavera Quintet

Data di Uscita

21 settembre 2020

informazioni

Il batterista siciliano pubblica il suo nuovo album. Le composizioni sono state registrate con Alessandro Presti alla tromba, Alessandro Lanzoni al pianoforte, Nicola Caminiti al sax alto e Carmelo Venuto al contrabbasso, contiene 9 composizioni originali a firma del leader. Si tratta di un lavoro molto sentito, frutto di anni di ricerca stilistica: una traduzione pura e vivida dei propri sentimenti più contrastanti messi in note, nel rispetto totale della peculiarità di ogni musicista che affianca Primavera e riesce a vivere la musica con particolare empatia. È un progetto che marca una forte evoluzione artistica di Primavera: da una parte ci sono le sue radici, e i ragazzi che condividono il progetto sono legati a parti importanti della sua vita artistica e umana. Dall’altra parte risponde al bisogno sempre più forte di dare un seguito al discorso compositivo iniziato con il disco ”Replace” .

For a Gallery On The Moon - Brian Shankar Adler
For a Gallery On The Moon - Brian Shankar Adler

Data di Uscita

23 settembre 2020

informazioni

Nel suo nuovo album solista, "For a Gallery on the Moon", il batterista, percussionista e compositore Brian Shankar Adler viaggia più in profondità nella topografia stratificata del ritmo con una serie di nove meditazioni che rappresentano lo spazio tra il cuore e la luna. Adler crea un mondo percussivo primordiale: dimorare, sondare, riflettere e rifrangere all'interno dell'atto stesso della vibrazione, uno che evidenzia timbri sottili, cambiamenti sfumati e il potere ipnotizzante della ripetizione. Per la realizzazione di questo album, Adler ha costruito quella che definisce una "grotta" nel mezzo del suo appartamento di New York City, così silenziosa che poteva sentire le deboli vibrazioni di un sussurro e così piccola che si adattava solo a lui, pochi piccoli strumenti e microfoni. Da quel luogo di profonda quiete, Adler respira aria in un mondo sonoro che è estraneo all'orecchio, ma al cuore sembra proprio come a casa.

Strange Memories - Guillaume Gargaud
Strange Memories - Guillaume Gargaud

Data di Uscita

23 settembre 2020

informazioni

Guillaume Gargaud è un chitarrista francese specializzato in musica e composizione improvvisate per danza contemporanea e film. Ha collaborato con il pianista Burton Green al rilascio, per Chant Records, di "Magic Intensity", del 2019, e ha lavorato con altri artisti tra cui Marc Edwards, Stephen Grew, Guy Bettini, Jack Wright, Mike Majkowski e Korvat Auki Ensemble. Registrato nel suo studio di casa a Le Havre, in Francia, "Strange Memories" è l'ottavo album solista di Gargaud. Il disco presenta il chitarrista, in un ambiente con chitarra acustica meravigliosamente intimo, che suona una raccolta di pezzi completamente improvvisati.

Blue Note Re imagined 2020 - Artisti Vari
Blue Note Re imagined 2020 - Artisti Vari

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Una nuovissima collezione di brani classici della Blue Note, rielaborati e registrati da una selezione dei giovani talenti più eccitanti della scena britannica di oggi. Rappresentando un ponte tra passato e futuro, il progetto includerà i contributi di Shabaka Hutchings, Ezra Collective, Nubya Garcia, Mr Jukes, Steam Down, Skinny Pelembe , Emma-Jean Thackray , Poppy Ajudha, Jordan Rakei, Fieh, Ishmael Ensemble, Blue Lab Beats, Melt Yourself Down, Yazmin Lacey, Alfa Mist e la vincitrice del Brit Award Jorja Smith , la cui versione di " Rose Rouge " di St Germain" è stato rilasciato il 10 giugno. Il brano, originariamente apparso sull'album Blue Note 2000 di St Germain Tourist , era esso stesso basato su un campione di "Woman of the Ghetto" di Marlena Shaw dal suo album del 1973 Cookin 'With Blue Note At Montreux . La straordinaria nuova versione di Smith prende spunto dall'anima classica, dal jazz e dal reggae e cattura perfettamente l'estetica duratura del Blue Note sound.

I am Panda - Chiminyo
I am Panda - Chiminyo

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Il tanto atteso album di debutto del percussionista e produttore Chiminyo è finalmente arrivato. "I Am Panda" intreccia un caldo e avvolgente arazzo di melodie euforiche, battiti acustici e linee di basso che rompono il cervello, tutte originate dal colpo di un tamburo. Tramite un software laboriosamente autocodificato, ogni crash di piatti e colpi di batteria innesca un synth o un campione, consentendo a Chiminyo il controllo completo e creando un mondo sonoro distinto come nessun altro. Ogni traccia è diversa nel tono e nella trama, con diversi artisti in primo piano

For Jimmy, Wes and Oliver - Christian McBride Big Band
For Jimmy, Wes and Oliver - Christian McBride Big Band

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Christian McBride consolida il suo ruolo di campione del passato, presente e futuro del jazz con il nuovo album della Big Band, vincitore del premio GRAMMY®, in omaggio a Jimmy Smith, Wes Montgomery e Oliver Nelson. Con gli ospiti speciali Joey DeFrancesco e Mark Whitfield, "For Jimmy, Wes e Oliver" onora l'eredità storica delle leggende del jazz che hanno modellato l'anima della musica per le generazioni a venire.

Clouds - Adam Baldych with Vincent Courtois e Rogier Telderman
Clouds - Adam Baldych with Vincent Courtois e Rogier Telderman

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Lost - Adam Kolker
Lost - Adam Kolker

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Un disco nato per essere un omaggio al modo di suonare di Wayne Shorter. Il jazz modale, trova qui, nuova linfa e spazio grazie a questo affiatato gruppo di amici e musicisti capitanati dal sassofonista Adam Kolker. 7 composizioni, di cui due originali di Adam, che ricordano il quartetto di Miles Davis agl'inizi degli anni '60.

Somethin' Comes Along - Bright Dog Red
Somethin' Comes Along - Bright Dog Red

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

La Bright Dog Red (BDR) è una formazione di Albany (New York) il cui leader è il batterista Joe Pignato. Questo è il terzo album con la Ropeadope, oltre due EP distribuiti indipendentemente. Il loro jazz si fonde con l'hip-hop e la psichedelia ma sono pesantemente orientati a delle jam-session in cui l'improvvisazione più reale è il fulcro delle loro esibizioni live e su disco. Anche se sono già presenti sul mercato discografico da tempo, i BDR possono trovare un importante collocazione tra le band più blasonate ed i players più ascoltati del jazz innovativo di questo scorcio di secolo.

Tributes - Marius Neset
Tributes - Marius Neset

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

" Questo album segna una nuova fase", dice Marius Neset. "È stata l'ultima cosa che ho fatto a Copenhagen, che è stata la mia vita negli ultimi diciassette anni". Alla fine del 2019 il sassofonista e compositore si è trasferito dalla capitale danese per tornare nella nativa Norvegia. “Tributes”, registrato poco prima di partire, segna questo punto di transizione con una musica che ha una freschezza sorprendente - e sensazioni di gioia e appagamento inconfondibilmente vividi.

Cuts Open - Merzbow, Mats Gustafsson, Balazs Pandi
Cuts Open - Merzbow, Mats Gustafsson, Balazs Pandi

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Sia singolarmente che, successivamente insieme, questo trio ha sempre sbalordito i suoi ascoltatori con della musica aggressiva e potente. Cuts open, invece, è un album in studio in cui il trio si è trovato ad esplorare paesaggi sonori molto più ampi e ariosi di quanto non sia tipico dei loro incontri esplosivi. I risultati non sono meno "sanguinari" per essere insolitamente silenziosi (relativamente parlando, ovviamente; il "sereno" di questo trio è l'equivalente degli estremi più selvaggi della maggior parte dei musicisti).

Mondenkind - Michael Wollny
Mondenkind - Michael Wollny

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Primo progetto in piano solo per il noto pianista nato durante il periodo di lockdown. Wollny fà leva sulla sua formazione "classica" e trae spunto dai 46 minuti, circa, che Michael Collins visse, completamente in solitudine, durante l'orbita lunare mentre Armstrong e Aldrin scendevano sul suolo lunare.

Hiding in plain sight - WorldService Project
Hiding in plain sight - WorldService Project

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Nel corso dei suoi quattro album precedenti, il gruppo punk-jazz britannico WorldService Project ha portato la sua irriverenza tagliente e sbalorditiva in tutto il mondo. Con l'uscita dell'allegro anarchico Hiding In Plain Sight, il quinto album della band e il terzo per RareNoise Records, il tastierista-vocalist Dave Morecroft affronta per la prima volta la sua terra natale da una prospettiva di outsider, dopo essersi trasferito a Roma nella sua Brexit personale . Per questa ultima incarnazione di WorldService Project, Morecroft ha assemblato un gruppo snello. Insieme evocano un suono che cammina sul filo del rasoio tra l'avant-funk di precisione e l'esplorazione in forma libera, facendo da ponte tra le epoche punk-jazz del Regno Unito degli anni 2000 (Acoustic Ladyland, the F-IRE Collective) e i moderni groove psych-jazz di The Comet Is Coming and Sons of Kemet.

The Road - Damon Brown & Stephane Mercier Quintet
The Road - Damon Brown & Stephane Mercier Quintet

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Questo gruppo moderno è influenzato dal movimento hard-bop. Damon Brown ha deliziato folle e critici da oltre 20 anni. L'Evening Standard lo ha nominato il miglior trombettista jazz mainstream britannico. Faceva anche parte dei gruppi di Benny Golson, Steve Grossman, David Liebman e Peter King. Stéphane Mercier continua a perlustrare i palcoscenici internazionali. Lo abbiamo visto al fianco di Mark Turner, Avishai Cohen, Chris Cheek, Jeff Ballard, Aaron Goldberg a New York, o Peter Hertmans, Eric Legnini, Philip Catherine o Ivan Paduard in Belgio.

Piece of Mind - Adonis Rose
Piece of Mind - Adonis Rose

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Piece of Mind è il primo album dal vivo di questo affermato batterista e bandleader. La registrazione è avvenuta al Blue LLama di Ann Arbor, MI - U.S.A. - nella primavera del 2019. Piece of Mind è un gruppo di stelle che presenta alcune delle voci più talentuose del jazz di oggi. Il concept del gruppo è stato ispirato dal VSOP Quintet della fine degli anni '70 con l'intenzione di essere sia un gruppo itinerante che di registrazione. Questa la line-up: Adonis Rose: batteria Tia Fuller: sax contralto Maurice Brown: trumpe; Sasha Masakowski: voce Miki Hayama: piano Jasen Weaver: basso

Ground71 - Giampiero Locatelli, Stefano Dallaporta, Andrea Grillini
Ground71 - Giampiero Locatelli, Stefano Dallaporta, Andrea Grillini

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Ground71 è un trio jazz italiano di basso, batteria e piano. Tutti i componenti hanno già avuto esperienze come compositori, sideman e bandleader in progetti discografici. A vario titolo, singolarmente, hanno già ottenuto riconoscimenti e premi dalla stampa e dal pubblico. Pur lavorando insieme dal 2015, questo è il loro primo lavoro in studio di registrazione. Il disco è prodotto dallo stesso trio ed è stato registrato a Ottobre dello scorso anno presso il prestigioso Art Music Studio. Le tracce sono tutte composizioni originali con particolare attenzione alla forma musicale.

You're It - Mike Melito & Dino Losito Quartet
You're It - Mike Melito & Dino Losito Quartet

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

In ogni partnership di successo, entrambe le parti devono essere sicure di sé, consentendo il meglio l'una dell'altra. E dovrebbero circondarsi di persone che sosterranno, incoraggeranno e ispireranno. Così è, con Mike Melito e Dino Losito, amici e colleghi di lunga data. Insieme al sassofonista tenore Larry McKenna, i cui contributi alla scena jazz di Filadelfia sono ben noti, e il bassista newyorchese di prima chiamata, Neal Miner, Melito e Losito si sono trasformati in un appuntamento che è allo stesso tempo creativo ma inesorabilmente swingante, originale ma intriso di tradizione, elegante ma funky. Siediti, gira il disco e divertiti.

Arcaico Mare - Francesco Caligiuri Orchestra
Arcaico Mare - Francesco Caligiuri Orchestra

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Esce il nuovo disco del compositore, arrangiatore e polistrumentista calabrese (sax soprano, sax baritono, clarinetto e flauto dolce) affiancato da un'orchestra composta da Luigi Paese (tromba e flicorno), Paolo Bennardo (tromba), Giuseppe Oliveto (trombone e se ashell), Gianluca Bennardo (trombone), Mario Gallo (tuba), Giuseppe Santelli (pianoforte), Carlo Cimino (contrabbasso), Francesco Montebello (batteria) con le voci di Federica Perre e Alessandro Castriota Scanderbeg. Dalla musica norrena ("Völuspà") e tradizionale ("God Rest Ye Merry Gentleman"), alle canzoni "Fly Me To The Moon" di Bart Howard e "Natur boy" di Eden Ahbez, dalla "hit" natalizia "Carols of the Bells" di Peter Wilhousky a due intramontabili standard di Charles Mingus ("Self Portrait in Three Colours" e "Nostalgia in Time Square"), da "La Follia", inno del Comune di Roccella firmato da George Russell, musicista jazz, compositore, direttore d’orchestra e teorico statunitense, scomparso nel 2009, fino alle composizioni di Paolo Damiani e Gianluigi Trovesi ("Roccellanea") e dello stesso Caligiuri ("Rupella Antica"), il sassofonista e la sua orchestra propon gono una «rappresentazione sonica di un luogo che come nessun altro è stato culla, crocevia».

Kamala's Danz - Okvsho
Kamala's Danz - Okvsho

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Secondo album per questa formazione di Zurigo. Guidata dai fratelli Georg e Christhop Kiss, in questo disco riscontriamo un ampliamento della formazione con nuovi giovani musicisti. Questa novità permette, ai due fratelli, di migliorare notevolmente il loro risultato finale. La loro musica parte dalle esperienze di beats ed hip-hop ma con Kamala's Danz possiamo riscontrare influenze jazz e soul, grazie anche alla presenza di strumentisti reali, con world ed elettronica.

TENS - Walter Lang Trio
TENS - Walter Lang Trio

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Clicca e Leggi il nostro articolo

Moving Ahead - Gerardo Frisina
Moving Ahead - Gerardo Frisina

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Annunciato dall'EP "Marombo" arriva l'attesissimo nuovo disco di Frisina. Un 2LP in vinile ed un cd con bonus track (Mwanga). In linea con il suo esordio di 20 anni fà, Moving Ahead è comunque un disco che guarda ancora avanti come lo fù "Ad Lib". Le componenti stilistiche sono facilmente identificabili (latin jazz, nu-jazz, afro-cubana, dub, musica elettronica) ma che trascende nel suo insieme ogni possibile classificazione. Nel disco un lungo presenza artistica di nomi italiani e non. Su tutti segnaliamo quello di Haruna Kuyateh, giovane Gambian che Gerardo ha visto esibirsi come artista di strada per puro caso passeggiando per la città di Milano: grazie al suo strumento, la kora, lo spettro sonoro dell'album si arricchisce di nuove sensazioni nei brani “Naihi”, “Naihi's Son” e “ Kerewan "

Apples & Orange - Doug Webb
Apples & Orange - Doug Webb

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Il sassofonista Doug Webb offre i frutti del suo lavoro con la sua ultima pubblicazione "Apples & Oranges". Caratterizzato da un programma di composizioni originali e alcune melodie familiari, l'album presenta lo straordinario organista Brian Charette e il batterista Andy Sanesi, con delle sessioni... "appetitose" . Queste esibizioni affermano lo status di Webb come un colosso del sassofono, e dovrebbe incoraggiare gli appassionati di jazz a divertirsi e a mordere "Apples & Oranges" con gioia.

La Traverséè - MATTHIEU BORDENAVE
La Traverséè - MATTHIEU BORDENAVE

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Il primo appuntamento da leader del sassofonista francese Matthieu Bordenave per ECM introduce un nuovo progetto con il pianista tedesco Florian Weber e il bassista svizzero Patrice Moret. Con La traversée, Bordenave esplora il terreno musicale tra la composizione contemporanea e il jazz, sottilmente influenzato dalle innovazioni di Jimmy Giuffre 3 con Paul Bley e Steve Swallow, che "ha aperto un nuovo territorio che rimane rilevante per gli improvvisatori di oggi". La registrazione di La traversée, spiega, è stato guidato da un approccio all'esecuzione in trio, "in cui le linee melodiche si intrecciano e sbocciano nelle sfumature dei toni, mentre ogni musicista segue la sua intuizione". Bordenave apre la strada con il suo suono di sassofono altamente distintivo, recentemente caratterizzato da Down Beat come "leggero ma strutturato e autorevole".

Celebrate Me Home (The Holiday Sessions) - Brian Bromberg
Celebrate Me Home (The Holiday Sessions) - Brian Bromberg

Data di Uscita

25 settembre 2020

informazioni

Mancano solo tre mesi al prossimo Natale è quindi... Buon Natale!!! Per un virtuoso bassista jazz e produttore di fama mondiale, messo in quarantena nella sua casa della California meridionale durante una pandemia globale e con un futuro incerto, le vacanze sembrerebbero l'ultima cosa a cui pensare. Il camaleontico Brian Bromberg non è mai stato uno disposto a seguire un percorso previsto. Tuttavia, con i concerti dal vivo cancellati e l'opportunità di collaborazioni complicate dall'allontanamento sociale, Bromberg ha virtualmente riunito una coorte stellare di musicisti per celebrare il periodo più meraviglioso dell'anno in Celebrate Me Home: The Holiday Sessions. Celebrate Me Home prende il titolo dal classico di Kenny Loggins, co-scritto da Bob James, che sembra ancora più toccante date le circostanze attuali. Splendidamente espressa dal cantante Chris Walker, la canzone cattura dolorosamente il desiderio di un ritorno a un ambiente familiare e ai propri cari che molti stanno provando in questo momento, indipendentemente dalla stagione.

5ª Settimana (28 - 30 Settembre)

Un imprevisto è la sola speranza - Giuseppe Campisi
Un imprevisto è la sola speranza - Giuseppe Campisi

Data di Uscita

28 settembre 2020

informazioni

Nuovo album per il contrabbassista siciliano che, per questa volta, decide di lavorare con una label straniera. In realtà, tutto il lavoro nasce all'estero, precisamente a Barcellona e dintorni. Giuseppe ha raccolto i suoi amici, ormai di lunga data, di quella zona del mondo ed ha realizzato un nuovo lavoro che si preannuncia particolarmente interessante. Il disco, infatti, è anticipato da un paio di singoli, pubblicati sul canale YouTube della etichetta discografica, che lasciano aperte le porte ad un attesa per un prodotto di alta qualità compositiva e tecnica. Noi..., consigliamo di inserirlo nella vostra lista della spesa, ...discografica.

Wild Geese - Gianni Lenoci Trio
Wild Geese - Gianni Lenoci Trio

Data di Uscita

28 settembre 2020

informazioni

“Wild geese” è una mirabile sintesi di scienza e arte, di armonia e melodia. Ornette Coleman, le cui teorie sono qui rinnovate e applicate al pianoforte (e alla sua formula tipica e topica del trio), ha percorso un cammino riuscendo, forse suo malgrado, a indagare la ragione intima delle cose, la natura e il cosmo, in un ciclo infinito. «In musica, la materia si rivela per mezzo dei sensi, mentre all’esistenza del vuoto e dei silenzi, degli intervalli, delle attese, del non detto, si giunge con il ragionamento e l’implicazione intellettuale», sottolinea Gabriele Rampino, nelle note di copertina. «La sintassi ormeggiata è qui utilizzata con l’idea dell’uso delle partes minimae, cellule sonore in cui la dottrina armolodica si rivela e si espande. C’è tuttavia una aberrazione infinitesimale, un'indeterminazione, al centro di ogni possibile spiegazione del mondo, il clinamen, la possibilità di "une légère dérive" in grado di distruggere il sis tema delle costrizioni: come la dottrina ornettiana, qui innovativamente estesa al pianoforte, elimina le differenze tra armonia e melodia, così la natura delle cose della musica è universo, una sfera infinita il cui centro è dovunque e la cui circonferenza in nessun luogo». Questa straordinaria registrazione, che il Destino ha voluto fosse l'ultimo progetto di Gianni Lenoci, rimodella i canoni del piano trio. Effettuata in totale presa diretta a Monopoli, terra del musicista, Wild Geese, citazione da una meravigliosa poesia del premio Pulitzer Mary Oliver, il cui senso (“le oche selvagge”) acquisisce un valore semantico enorme dopo la scomparsa di Lenoci per il senso di libertà espresso in un volo nell'infinito, è uno straordinario caposaldo della Musica creativa e una delle massime espressioni del Jazz pugliese di ogni epoca.

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: