Important Life - Marco Marzola feat. Steve Turre

Important Life – Marco Marzola feat. Steve Turre

Important Life – Marco Marzola feat. Steve Turre (Cose Sonore – 2019)

Data attesa per il rilascio (Expected release date):  31 maggio 2019

Anno primo rilascio (Year of first release): marzo 2006

Important Life di Marco Marzola con la presenza di Steve Turre non è un disco nuovo come quelli che di solito vi annunciamo. Important Life è una ristampa di un fortunato disco, in termini qualitativi e commerciali, del contrabbassista italiano. 

Il disco venne pubblicato per la prima volta nel 2006 e andò letteralmente a ruba. Ancora oggi è molto richiesto ed è per questo motivo che l’etichetta discografica capitanata da Alberto Mantovani (Alman Music/Cose Sonore) ha deciso di farsi carico del suo rilancio e che ci annuncia grandi novità, di spessore internazionale, per i mesi a venire. 

Come potete notare, il suo ascolto è disponibile su diverse piattaforme di streaming. Però, gli amanti del suono migliore sanno che avere tra le mani, materialmente, un prodotto discografico significa miglior qualità sonora ed un booklet dal quale seguire ed avere ulteriori informazioni su quanto stanno ascoltando.

Important Life è un gioiello dell’arte jazzistica italiana e prende il nome dalla traccia che chiude l’album. Fù prodotto dal contrabbassista e compositore italiano (oggi residente a Londra) per celebrare l’incontro con il trombonista statunitense Steve Turre. Turre non ha bisogno di troppe presentazioni e, noto anche per l’arte di suonare le sue conchiglie, è considerato oggi uno dei più grandi trombonisti in attività.

Nelle nove tracce che compongono l’album accanto ai brani di Marzola (Prince e la stessa Important Life) e Turre (Fire and Ice e Blackfoot) anche omaggi a Gershwin (Love Is Here to Come), J. J. Johnson (Enigma), Mitchell (Fungi Mama). Non manca un pensiero alla canzone italiana con una splendida interpretazione (ed un emozionante solo) di Munasterio ‘e Santa Chiara.

La band:

Con Marzola e Turre anche il pianista Nico Menci, anche autore della seconda traccia dell’album ed il batterista Dion Parson.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *