Guarda al 2021 e senti il futuro

Guarda al 2021 e senti il futuro con noi!

Daniela Spalletta

The Gift (un dono) per Natale e un concept album per il nuovo anno

Mi aveva confidato la pubblicazione di questo disco agli inizi dell’estate 2019 e quando gli chiesi qualche dettaglio in più ella mi sviò facendo leva sulla felicità che sprizzavo di conoscere quella potente voce racchiusa in una piccola e aggraziata figura femminile, avvolta da un ampio sorriso e sovrastato da uno sguardo che chiedeva pazienza e riservatezza.   

Così, con pazienza e riservatezza, ho atteso il momento propizio arrivato agli inizi di dicembre quando lei, Daniela Spalletta, ha finalmente pubblicato il singolo The Gift. The Gift, il dono che Daniela rilascia proprio come un regalo al suo pubblico per le imminenti festività natalizie. 

The Gift - Daniela Spalletta
The Gift – Daniela Spalletta

Io l’ho subito telefonata e lei mi ha raccontato alcuni dettagli dell’album, la cui uscita è prevista per gli inizi del 2021 – fine gennaio. 

L’album si intitolerà Per aspera ad astra ed è una citazione presa in prestito dall’ Eneide di Virgilio. Il significato è che attraverso le difficoltà si raggiungono le stelle – i grandi successi. Daniela, infatti, ha impiegato oltre 2 anni nel preparare questo lavoro sia perché è completamente frutto delle sue capacità artistiche sia perché, come tutti i lavori discografici di questi ultimi mesi, ha incontrato le difficoltà provocate dalla pandemia globale. Daniela, però, ha tenuto a precisare che ogni singolo brano è stato composto da lei, sia musicalmente che per i testi. Questo chiaramente richiede un ulteriore attenzione e riflessione.

Daniela ci racconta tutto con voce soddisfatta ed emozionata. Diventa, man mano che gli chiedo più dettagli, sempre più sciolta e a proprio agio nel parlare sia del singolo che dell’intero album. 

Come ormai ben tutti sappiamo il singolo è stato accompagnato anche da un video che promuove ulteriormente alcune note località della Sicilia di Camilleri. Già attraverso il singolo abbiamo delle anticipazioni sull’intero album.   

Per aspera ad astra

E’ un concept album, con brani in cui si mescolano diversi stili ed estetiche: jazz, world music, rock, fusion, pop, electronic, contemporary music. Altro aspetto interessante è l’arrangiamento e l’orchestrazione, in particolare dell’orchestra d’archi. In questo intreccio, la voce è la guida durante la composizione: ora quale strumento lirico ed estremamente melodico, ora in linee più nervose e ostiche, più propriamente “strumentali.

Daniela continua sottolineando l’apporto della sezione ritmica dei suoi cari amici degli Urban Fabula (Seby Burgio, Alberto Fidone, Peppe Tringali). Prezioso l’apporto di Alberto Fidone che oltre a suonare il contrabbasso e il basso elettrico, ha curato la direzione dell’orchestra d’archi ed ha seguito la co-produzione artistica del disco. L’altro produttore è Riccardo Samperi, il “quinto uomo del quartetto”, un elemento fondamentale nella definizione del suono di questo progetto. La label discografica è la TRP Music.

La scelta di Jani Moder alla chitarra è motivata dalla sua estrema versatilità, le cui linee sono una “voce alternativa”. L’impiego dell’orchestra d’archi da camera, ha conferito a Per Aspera ad Astra un’ulteriore trasversalità e il suo impiego è assolutamente intrinseco: l’avvolgente contraltare alla “solidità” della sezione ritmica, la necessaria “esegesi” della melodia e delle liriche.

Non sempre, nel corso dei brani, la melodia si accompagna ad un testo; tuttavia, laddove presente, esso ne costituisce il punto nevralgico che armonizza gli elementi musicali con quelli extra-musicali. Il testo di Yasam, ad esempio, in lingua turca, prende spunto da un passo della poesia “Alla vita” di Nazim Hikmet, che recita: “Prendila sul serio (la vita) ma sul serio a tal punto che a settant’anni pianterai un olivo, non perché resti ai tuoi figli, ma perché non crederai alla morte e la vita peserà di più sulla bilancia”.

Per Aspera ad Astra è un percorso esistenziale che parte da un’esperienza individuale, ma vuole porsi su un piano universale: la via della virtù e dell’ascesa spirituale è irta di difficoltà, ma attraverso di essa, ogni essere umano può “superarsi” e salire fino alle stelle.

Daniela Spalletta

The Gift

Qui potete ascoltare o vedere il video di The Gift

…il dono che rincuora tutti noi in questo difficile inverno, un inverno in cui l’umanità è chiamata a volare attraverso le asperità sino alle stelle.

Newsletter Updates

Inserisci il tuo indirizzo email qui sotto per iscriverti alla nostra newsletter

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: