“Phylum” di Nazareno Caputo al MeetJazz Festival

“Phylum” di Nazareno Caputo al MeetJazz Festival

La Sezione Off della XXVI edizione del Festival MetJazz, organizzato dal Teatro Metastasio di Prato, prosegue sabato 22 maggio alle ore 19 presso la Scuola di Musica G. Verdi, con il progetto “Phylum” di Nazareno Caputo, vibrafonista e compositore che fonde la ricerca musicale alla sua laurea in Architettura conseguita all’Università di Firenze.

Una attitudine all’indagine, raccontata nella suggestiva videointervista realizzata da Raoul Alvarez https://vimeo.com/447280964, che rispecchia l’intento del MetJazz 2021: quello di dare voce alla talentuosa generazione di musicisti che forma “Il futuro del jazz italiano”. “Sono sempre stato affascinato dal senso della struttura, amo rintracciare quell’elemento che crea equilibrio tra le parti, specie se di una struttura complessa” – afferma Caputo. Quella del progetto “Phylum” è un’affascinante esplorazione nelle architetture delle relazioni, un percorso immaginario all’interno del concetto di struttura sviluppato in 5 brani che spaziano dalle triadi fino alla fuga, con un amore dichiarato verso la complessità e l’anomalia. A condividere il palco con Nazareno Caputo, altri due talenti del jazz nazionale: il contrabbassista Ferdinando Romano e il batterista Mattia Galeotti. Biglietti €5, acquistabili sul sito del Teatro Metastasio al link: http://bit.ly/22maggioMETJAZZ. Info sul concerto: http://bit.ly/METJAZZ2021phylum.

CONTATTI Info Teatro Metastasio: tel. 0574.608501 Ufficio Stampa Teatro Metastasio: Cristina Roncucci tel. 0574.24782 (interno 2) – 347.1122817 Comunicazione MetJazz: Fiorenza Gherardi De Candei tel. 328.1743236 info@fiorenzagherardi.com

Newsletter Updates

Enter your email address below to subscribe to our newsletter

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: